Una famiglia italiana a Miami

Di fede e dintorni

E' due giorni che ci penso. Da bambina mi piaceva tantissimo andare a messa, cantare e pregare in coro. C'era questa dimensione collettiva che mi faceva sentire parte di una comunità, anche se poi quando mi confessavo raccontavo sempre le solite cavolate e le cose grosse me le tenevo per me, che tanto Lui lo… Continue reading Di fede e dintorni

Annunci
Italia chiama Miami

Controtransfert

Ci sono persone che vanno in cerca dei loro Buddha, come si dice in questo bel post. Ecco, a me succede esattamente il contrario. Ho la capacità di assorbire immediatamente le energie negative delle persone. Mi capita spessissimo di incontrare qualcuno ed iniziare a sentirmi tesa, sento emozioni negative come rabbia o tristezza. In parte è… Continue reading Controtransfert

Vitaccia da emigranti

Facce da Italiani

E quindi Terraferma è il film che la commissione ha scelto per rappresentare l'Italia agli Oscar. Non l'ho ancora visto ma apprezzo molto Crialese, i suoi due precedenti mi hanno davvero emozionata. C'è però in questa scelta un che di opportunistico, perchè l'America ama molto quella rappresentazione del nostro Paese che corrisponde sostanzialmente al neorealismo… Continue reading Facce da Italiani

ero Lucy

Ad ognuno il suo mestiere

Sono passata in segreteria per sapere quando posso riprendere il mio lavoro, che altrimenti mi trovo a dover fare tutto di corsa entro dicembre.Sono un collaboratore esterno, e il mio lavoro dipende dai seguenti fattori:Apertura mentale del dirigente scolastico verso la questione "psicologia".Disponibilità dei fondi.Approvazione del consiglio di istituto.Efficacia del lavoro svolto negli anni precedenti.Punto… Continue reading Ad ognuno il suo mestiere

Italia chiama Miami

Lucy e i peanuts

I miei peanuts non sono così numerosi, ma partecipano alle mie vicende in modo completamente diverso. Consideratelo come un continuum. Da un estremo all'altro troviamo: la fase maniacale: ogni volta che mi vedono mi chiedono: E allora?!?! Pronti i bagagli?!?! ...sono due anni che me lo chiedi... Dai dai, vedrai che ora ci riuscirai!! Ecco, mi ricorda qualcosa.… Continue reading Lucy e i peanuts

ero Lucy

Sopravvivere alla separazione

Distrutti dopo il divorzio? La separazione non c'entraUno studio americano rivela: il dolore per una storia finita non riguarda la perdita del coniuge o i timori per il futuro, ma la capacita perduta durante il matrimonio di amare se stessidi SARA FICOCELLI (La Repubblica, 25 settembre 2011)Il divorzio è sempre un momento difficile da affrontare… Continue reading Sopravvivere alla separazione

Italia chiama Miami

A che punto siamo?

Dunque: - imballaggio effetti personali: work in progress. - traslocatore: trovato. - casa di destinazione: work in progress. - passaggio di testimone professionale: trovato. - college per visto di studio: trovato, non ancora contattato. - vendita casa: non pervenuto. Un dettaglio da niente, no? Il punto è proprio questo. Capisco che siamo in piena recessione,… Continue reading A che punto siamo?

ero Lucy

Quanto sei grande Roma… /3

... no, Roma è un paesello. Oggi parlavo con una ragazza della mia zona. Mi dice: quando vivevo sul litorale (circa 90km da dove siamo) i miei vicini di casa erano una famiglia con tre figlie femmine. Due anni dopo, quando ho traslocato, le figlie erano cinque con una sesta in arrivo. Buffo, dico, anche… Continue reading Quanto sei grande Roma… /3

ero Lucy

Il grillo parlante

Cinque anni fa, nell'estate del mio cambio di vita, mi trovai a dover affrontare anche la ricerca di un nuovo lavoro giacché a giugno mi ero licenziata dalla società per cui lavoravo per due lire sputate, e la simpatica buonanima, che stava covando la sua dipartita dalla nostra coppia, non ritenne importante fermarmi. In effetti… Continue reading Il grillo parlante