Cerca

ero Lucy

e adesso vivo a Miami

Mese

dicembre 2011

Fast and furious #2

Beh si vede che questo ultimo trimestre 2011 doveva proprio essere così, veloce e determinato. Mi sembra di non essermi fermata un solo istante dalla metà di ottobre, quando questa giostra ha cominciato a girare, e sto ancora lì sopra,... Continue Reading →

Annunci

Ma buon Natale

Eccoci al ventiquattro dicembre. Non so se è Miami o se è un problema mio per la frenesia degli ultimi due mesi, ma per me oggi non è Natale. E qui intorno, a parte un vicino di casa che ha... Continue Reading →

Sosia

Apro gli occhi alle 6.30, dopo una notte un pò meno tormentata delle altre, e vedo in tv la mia ex suocera, la madre del caro estinto. Strabuzzo gli occhi. Una somiglianza impressionante, stessi capelli crespi e corti, stesse guanciotte,... Continue Reading →

Dissuasori

Oggi è il primo giorno di riposo vero, senza avere nulla da fare se non guarire. Perché sto a pezzi, questa influenza è terribile, non so chi posso aver contagiato in questi giorni ma gli chiedo scusa, perché ti mette... Continue Reading →

Sono arrivata a Miami!

Avrei voluto aggiornarvi tre giorni fa, per dirvi che è stata una corsa contro il tempo ma sono arrivata a Miami dopo essere riuscita a fare tutto. Avrei voluto pubblicare un post con questa foto esplicativa, via Vado, alla fine... Continue Reading →

Senza fiato #2

Nulla da fare, col patema fino all'ultimo. Eravamo rimasti a to be continued. Ecco. Ieri pomeriggio, dopo aver atteso invano la chiamata dell'Ambasciata ho pensato bene di telefonare a Mail Boxes, che si occupa della riconsegna dei visti approvati, per... Continue Reading →

Ambasciatore non porta Visto (F1)

Appuntamento all'Ambasciata alle 9.35, ero nei pressi già un'ora prima. Purtroppo da paesello non posso essere sempre certa dei tempi di percorrenza. Alle 9.10 sono davanti al cancello insieme ad altre persone. Mi metto in fila mentre ascolto Fabio Volo.... Continue Reading →

Ti riposi quanno mori

Confermato che dovrò anticipare la partenza. Perdonerete ancora la mia latitanza, vero?

Dio è morto

E così alla fine ho optato per la rapida escursione torinese per fare il cambio di residenza, e soprattutto per riabbracciare i piccoli.Mia nipote, La princi, da un pò di giorni canta canzoni di lode al Signore nonostante mia sorella... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: