DuemilaCredici

Sono nata in un anno bisesto, percio’ fatico a considerarli funesti. Solo uno lo e’ stato, il 2004. Ma un anno meraviglioso come quello appena trascorso davvero non avrei mai potuto immaginarlo.E cosi’, caro 2013, dovrai faticare parecchio per essere alla pari col precedente. Che mi sento un’ingrata a chiederne uno migliore. Ho avuto tanto, il mio avanzo lo lascio a voi.E’ probabile, vi avviso, che d’ora in poi queste pagine diventino terribilmente noiose. Lo so. Ma non sfollouatevi.Chissa’ che non vi annunci Benito*.O che ho vinto la Visa Lottery.O che ci trasferiamo alle Hawaii.O che, vi volete perdere i … Continua a leggere DuemilaCredici

Una giornata molto LLe

Lle e’ quello che dice laPicci quando piange per la sofferenza, che siano le coliche o la fame. Considerato che non piange praticamente mai, ci e’ stato facile capire i suoi stati fisiologici. Quindi quando si contorce per il male al pancino noi la consoliamo e le diciamo “amore, lle… ora ti passa!”Stanotte laPicci si e’ svegliata alle 2.30. Un’ora prima rispetto alla sua tabella di marcia notturna (quella diurna ancora non esiste). Da ieri mattina dorme nel suo lettino, e non abbiamo nemmeno eliminato la sponda. E’ andata alla grande.Ieri.Dicevo, sveglia alle 2.30. La allatto, ma ormai non riesco … Continua a leggere Una giornata molto LLe

Sposarsi a Miami

E insomma e’ andata che la sorpresa di qualche settimana fa era proprio questa: My mi aveva chiesto di sposarlo. Quello che avevamo in mente era poterlo fare in Italia, nella nostra lingua, con famiglia ed amici… ma era un progetto talmente vago nella possibilita’ di realizzazione che ad un certo punto ha prevalso la sua voglia di sentirci famiglia a tutti gli effetti. E cosi’ tre settimane fa siamo andati alla Corte. Tribunale. Municipio. E’ tutt’uno. Abbiamo passato borse e cinte allo scanner, siamo passati al metal detector e preso il numerino; mentre attendavamo la chiamata abbiamo compilato un … Continua a leggere Sposarsi a Miami

Nanny

Siamo andati a conoscere la nanny. Ci e’ piaciuta, ha l’eta di mia mamma e fa questo lavoro  da 25 anni. Dice, certo. A gennaio con la picci avra’ 3 bimbi in tutto, tutti sotto l’anno di eta’.Certo, costa come il nido. Hai capito la signora.E anche lei va fiera di vivere qui da sedici anni senza parlare una parola di inglese. Come faro’ a comunicare con lei, dio solo lo sa. Faremo a capisse.Va be, a quanto pare la decisione e’ presa. Continua a leggere Nanny

Ansia da separazione

La mia. Stanotte mi sono resa conto che tra 15 giorni scarsi ricominciano le lezioni. LaPicci dovra’ adattarsi ad una mamma sostitutiva, e la cosa mi mette un’ansia assurda. Non avra’ ancora due mesi. Per una serie di motivi e di incastri, il visto in primis, non ci sono altre soluzioni che questa. Ho il batticuore solo a pensarci. Un collega di My ci ha consigliato una signora che abita nei nostri paraggi e che ha un home daycare, con pochi bimbini piccoli. A parte che dobbiamo andare a conoscerla e a verificare le condizioni del suo appartamento e le … Continua a leggere Ansia da separazione

Un mese, e pulizie

Mi sembra un secolo che non scrivo. Ieri laPicci ha compiuto un mese (un mese!) ma e’ stata una giornata un po’ difficile, per lei e per noi. Io stanchissima da una notte con piu’ risvegli del solito, My per questioni e fatica sul lavoro, Picci costipata e piagnucolante. Come mi avete detto in tante, risentiamo tutti un po’ della fatica degli ultimi giorni.Il tecnico alla fine e’ arrivato, si’. La mattina l’omino aggiustatutto, e al pomeriggio l’omino Comcast. Quello che mi chiedo, come sempre, e’ perche’ facciano finta di non parlare inglese. Mi da’ un fastidio assurdo, che poi … Continua a leggere Un mese, e pulizie

Le matte risate

La casa e’ immersa nel silenzio. La cosa mi piace pure ma comunque non vedo l’ora che arrivi il tecnico domani. Spero non faccia come l’inafferrabile Luis, factotum che stiamo (sto) aspettando da tre giorni che venga a riparare uno sportello scardinato ma soprattutto la porta del bagno: credo che il vecchio inquilino avesse un problema a controllare la rabbia, perche’ c’e’ un buco enorme come se gli avessero dato un cazzotto. E soprattutto non si chiude. Va be’.LaPicci oggi ha conquistato il ciuccio – no, e’ il contrario – e cloroformula ha finito i suoi magici effetti. Bah.Ma soprattutto … Continua a leggere Le matte risate

Taaaac: fatto

Sono le 3.44 del pomeriggio, laPicci mangia e sonnecchia e io ho scoperto che si’, un po’ wonderwoman lo sono. Mia figlia ha ventisette giorni ed io oggi mi sono gestita un trasloco da sola visto che My ha dovuto lavorare. Preambolo: il latte comincia a scarseggiare. Sono convinta sia colpa dell’enorme spavento dell’altro giorno. Una o due volte al giorno le do’ il formula, ribattezzato narcoformula, perche’ laPicci mi si appanza e va lunga a dormire per tre-quattro ore. Mai fatte col mio latte, ora capisco le mamme normali. Prima finiva che l’avevo attaccata tutto il giorno. Pero’ metteva su … Continua a leggere Taaaac: fatto