Cerca

ero Lucy

e adesso vivo a Miami

Mese

marzo 2013

De suoceritute #3 Le fortune di vivere all’estero

Le feste sono quelle occasioni in cui paradossalmente ti ritrovi solo, che tu sia un expat o che tu viva nella tua terra. Magari capita che intorno a te le famiglie crescano e si moltiplichino e tu resti al palo.... Continue Reading →

Family feud

Sono stata all'Ikea con un'amica di qui, la mia prima vera amica, fatta salva la giapponese con cui pero' alla fine ci vediamo solo al College. Questa qui invece mi ha presa a cuore quando avevo il pancione, si e'... Continue Reading →

Vivere in una bolla #2

Ne avevo gia' scritto poco piu' di un anno fa, e di nuovo ieri mi sono trovata con questa sensazione addosso. Siamo andati a trovare degli amici romani in vacanza a North Beach. E' una zona molto bella, non ci... Continue Reading →

Banchetto o non banchetto?

In tanti mi avete chiesto, in questo anno e picca che sono qui, perche' non continui a fare la psicologa? Well, non che non ci abbia pensato; e fino all'altroieri, se e' per questo. Ma a conti fatti e' impensabile.... Continue Reading →

A mio padre

Sono quasi sette anni che mio padre e' morto. Stamattina mi sono svegliata da un sogno assurdo pensando a lui e solo dopo ho ricordato che oggi era la festa del papa'. Non abbiamo avuto un rapporto facile. Ho iniziato... Continue Reading →

Da agosto saro’ qui

Il corso di speech che sto seguendo prevede delle conversazioni, come suggerisce il nome. Tra gli obiettivi del corso c'e' anche il guado verso il regular college, che dovrei iniziare per la fall session con inizio a fine agosto. Una... Continue Reading →

Belle sorprese

Mi trovo spesso a parlare di solitudine, o isolamento, come vogliamo chiamarlo. Credo che sia un sentimento ¬†comune agli expat, a quanto leggo anche su altri blog, col quale si comincia a fare i conti quasi fin da subito. All'inizio... Continue Reading →

We have the papa

Nel cambio d'ora tra una lezione e l'altra, un whatsapp di mia sorella e un aggiornamento di un compagno di classe ci dicono contemporaneamente che habemus papam. Un ragazzo un po' sfacciato chiede alla simpaticissima prof di Speech lab di... Continue Reading →

L’altra storia

L'altra storia nasce quando si cambia il punto di osservazione, o di ascolto. Vivere a Miami significa stare a stretto contatto con i cubani, che sono tantissimi. Cuba e' un'isola piuttosto mitizzata dagli italiani e dal popolo della sinistra, che... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: