Magic Kingdom, FL

Sabato 22, ventunesimo mesiversario de LaPicci, siamo a Magic Kingdom insieme ai nostri amici romani. Anticipo subito la morale di tutto, e cioe’ che questo posto e’ una fantastica, unica macchina da guerra; e come tale, non si puo’ arrivarci impreparati. Noi impreparati lo eravamo abbastanza. Abbiamo alloggiato al Sonesta Hotel di Orlando e  pensavo che acquistare i biglietti online fosse sufficiente. Addirittura mi ero preoccupata di prenotare tre Fastpass+ per coppia, e il ristorante della cena del 22. Credevo sarebbe stato abbastanza, ma non lo e’ stato. Ma gia’ cosi’ e’ stato tutto meraviglioso. Arriviamo al parco intorno le … Continua a leggere Magic Kingdom, FL

Cucina light

Qualche giorno fa mi sono svegliata con un pensiero fisso in testa. La cucina per laPicci. Ho realizzato di avere ancora uno scatolone pieno di giacconi invernali avanzato dal trasloco, quadrato, perfetto; della carta bianca per rivestirlo; dello scotch da imballaggio. Mi viene perfino in mente come poter realizzare il lavandino con un contenitore di plastica. Taglierino, a me! Vado. La prima parte e’ facile. Quando eravamo bambine ero sempre io ad occuparmi dell’impacchettamento regali, chissa’ perche’ a mia sorella non piaceva. Pero’ ecco, l’effetto e’ un po’ poor. Sai che faccio? Disegno i pomelli delle piastre elettriche.   Enneciesse, … Continua a leggere Cucina light

Prisma

La vita di noi blogger e’ strana. Tu sei li’ che scrivi i tuoi bei post e comunichi – piu’ o meno deliberatamente – un’immagine di te. Qualcuno di noi e’ piu’ trasparente, altri filtrano molto la loro vita privata, qualsiasi cosa voglia dire.Poi commenti su altri blog, o altri scrivono di te. E improvvisamente quell’immagine piatta che chi legge si forma, inizia a gonfiarsi, ad assumere un altro spessore. A volte inizia a brillare, a volte la luce che sembrava riflettere si spegne. Altre volte la prima impressione negativa che ci si era fatti viene rivista grazie alle comunicazioni … Continua a leggere Prisma

Dinamiche familiari

E no, le cose non e’ che vanno come state scrivendo in queste ore. La malattia mentale, il disagio psicologico, come volete chiamarlo, magari non e’ troppo difficile da diagnosticare ma e’ complicato da curare. Molto spesso chi soffre di depressione non solo fa fatica a chiedere aiuto, ma fatica anche ad accettare di essere aiutato o ad accettare di continuare ad avere bisogno di aiuto nel tempo. Una persona che soffre di depressione, l’ho scritto tante volte, non e’ solo quella che sta sdraiata sul letto incapace di alzarsi: la depressione e’ infida perche’ a volte si traveste di … Continua a leggere Dinamiche familiari

Juno Beach, FL

Ieri siamo andati a trovare Ilaria. In realta’ visto che ci eravamo svegliati presto e che avevamo bisogno di alcune cose, e visto che l’Ikea 305, come e’ stata soprannominata, aprira’ comodamente il 27 agosto (= “opening summer 2014″), abbiamo fatto prima un saltino a Sunrise. A mezzogiorno e mezza ci incontriamo da Indus. Erano anni che non mangiavo indiano e devo dire che questo e’ un buon indirizzo. Bimba ha mangiato un ottimo naan e riso con verdure tenendo sotto stretto controllo chiunque di noi si alzasse da tavola per andare verso il buffet. Dopo pranzo decidiamo di sfidare … Continua a leggere Juno Beach, FL

Italians do it better #4 Ciambellone

La caffettiera Finora abbiamo cambiato cinque caffettiere, e tutte hanno lo stesso difetto: “gocciano” quando versi il caffe’. C’e’ da dire che qui (a Miami) la forbice di prezzo e’ 7 o 35$, e ovviamente di solito propendiamo per la prima fascia. La soluzione e’ versare il caffe’ leeeeeeentamente. Gli stuzzicadenti Dov’e’ la punta? L’interruttore Compri una lampada da terra, da ufficio, e di solito l’interruttore non ha il bottoncino, ne’ la levetta, ma il pirulo da ruotare. Odioso. Provate poi con le mani umide, sguiscia che e’ una bellezza. Il sushi Mo’ vabbe’ che paese che vai usanza che … Continua a leggere Italians do it better #4 Ciambellone