Vitaccia da emigranti

Burocrazia #3 – Viaggiare con minori

Questa partenza e' stata davvero improvvisa. Un giorno parlando con mia sorella mi sono resa conto che a continuare cosi', Io non riesco a venire, Io nemmeno, ci saremmo riviste da ottantenni. Ho realizzato che per un mese ancora laPicci non avrebbe pagato, ho dato una veloce occhiata ai voli, trovato un prezzaccio con un solo… Continue reading Burocrazia #3 – Viaggiare con minori

Annunci
Una famiglia italiana a Miami

Time out, kids

Da ormai un mese bimba ha cambiato scuola, e la nuova mi piace talmente tanto che non la chiamo nemmeno nido. E' una preschool. Ne avrei di cose da raccontare su quanto e' ben organizzata, ma per il momento mi concentrero' sull'aspetto del "castigo". In America, ma ormai anche in Italia, si usa il metodo… Continue reading Time out, kids

Una famiglia italiana a Miami

Cose da femmine

Dei parrucchieri, gia' parlato. Ceretta non l'ho mai fatta da quando sono qui, e penso di proseguire col fai da te. Fortuna che non ho grandi esigenze. Ma la pedicure. Qui a Miami mani-pedicure costa ovunque 30$ o poco piu', e' accessibile. Ma a che prezzo? Mia suocera ha avuto una infezione, vabe', ha fatto… Continue reading Cose da femmine

Una famiglia italiana a Miami

Bryan Park

Oggi, Columbus Day, la scuola di bimba e' chiusa per il teacher planning day. Siamo andate ad un nuovo parco scoperto poco tempo fa grazie alla mia amica, quando pero' laPicci era ancora troppo piccola per goderlo davvero. Oggi e' stata una scoperta unica per lei, e lo e' stata anche per me a vederla… Continue reading Bryan Park

Una famiglia italiana a Miami

Alla ricerca del nido

Ho lasciato per la prima volta mia figlia nelle braccia di un'estranea che aveva 6 settimane. Lei piangeva e strepitava, il cuore mi era diventato una nocciolina e per tutto il tragitto da casa della nanny al College mi sono sentita uno schifo, e cosi' le tre ore di lezione successive. Neglli Stati Uniti l'assenza… Continue reading Alla ricerca del nido

Vitaccia da emigranti

Torta salata per expat non foodbloggers

A me piace cucinare, ma non mi piace perdere molto tempo a preparare. Forse come dice Renata e' perche' ho una bimba piccola, ma non mi piaceva nemmeno prima. Pero' prima lavoravo e vivevo sola. Che, cucini quando vivi sola? A me piaceva fare le torte salate. Le preparavo per cena ed erano buone anche… Continue reading Torta salata per expat non foodbloggers

Una famiglia italiana a Miami

The Great Pumpkin

Chiunque viva negli Stati Uniti avra' notato, esattamente al cambio del mese tra settembre ed ottobre, una leggerissima invasione di zucche. Oggi ho finalmente capito perche' Charlie Brown non riesce mai a trovare the Great Pumpkin: e' stata dissezionata, cucinata e trasformata. Burp. (Trader Joe's, 2015)

Una famiglia italiana a Miami

Esprimere idee

Avevo gia' raccontato che in Usa insegnano a scrivere, mentre in Italia credo non si faccia tuttora, in nessun grado scolastico. Il primo paragrafo, ci insegnano qui, deve avere un'introduzione che attiri l'attenzione. Una frase ad effetto, un episodio, una citazione, qualsiasi cosa che catturi l'attenzione del lettore. Le successive frasi, tre o quattro, dovranno essere… Continue reading Esprimere idee

Vitaccia da emigranti

La terra delle opportunita’

Qualche settimana fa sono stata da Trader's Joe con la mia amica Cony. Questo grocery store, non riesco a chiamarlo supermercato, vende prodotti buoni, parecchie cose italiane, ed e' stato uno degli indirizzi raccomandati in carboneria dalle mie connazionali che vivono in America. In piu', i commessi indossano divise particolari, felpe e tshirt ad ispirazione… Continue reading La terra delle opportunita’