Visita la Florida

Alberghi per famiglie in Florida: i migliori divisi per zona

Un noto sito americano di viaggi mi consiglia i piu’ begli alberghi della Florida, tra i quali spiccano i soliti nomi delle grandi catene alberghiere. Dico io, che sforzo! Mi consigli un pernottamento da 500 dollari a notte, eccerto che sara’ indimenticabile, soprattutto per il mio conto in banca. Proviamo invece a scrivere un articolo sui piccoli motel a basso costo e buona qualita’, quelli che costano poco ma non ti trovi a condividere il letto con le cucarachas. Oppure sugli alberghi di media categoria, piu’ distanti dal mare ma che valgono la pena, soprattutto in un viaggio itinerante, di essere considerati. In piu’, la Florida e’ piuttosto cara, ma se si viaggia in bassa stagione (giugno-novembre) come di solito capita a noi c’e’ la possibilita’ di trovare ottimi affari.

Cominciamo dalla citta’ che mi ospita ma di cui, per evidenti motivi, non conosco troppo gli alberghi. Mi affido a recensioni fatte da amiche durante i loro viaggi. Se avete segnalazioni da fare sono le benvenute!

Miami Beach

Degli alberghi di Miami Beach ho gia’ parlato in questo articolo su Art Basel, e in quest’altro sulle lobby piu’ belle, in cui si puo’ entrare anche solo per fare una foto. Ci sono pero’ tantissimi piccoli alberghi a South Beach, qualche ostello, che di solito leggo nei gruppi dedicati. Mi sento di condividere il consiglio di un paio di viaggiatrici: Shepley Hotel e San Juan Hotel, entrambi vicinissimi alla spiaggia e a Lincoln Road. C’e’ poi un albergo appena preso in gestione da italiani, cercate il Century Hotel a South Pointe.

Leggi anche:

Miami

In citta’ gli alberghi costano meno, soprattutto quelli in zona aeroporto ma sono piuttosto fuori mano. Un’ottima soluzione in cui ho io stessa alloggiato una decina di anni fa e’ Extended Stay America Coral Gables, ad un passo da Miracle Mile e Coral Gables. Se avete bambini e’ l’ideale, le stanze hanno la kitchenette e di fronte c’e’ un CVS aperto 24 ore – vedi mai.

Consiglio sempre di verificare le cliniche delle zone in cui alloggerete, come spiegato in questo post sugli Urgent Care a Miami.

Florida Keys

Vivendo a Miami abbiamo sempre fatto le upper/middle Keys in giornata, senza pernotto, ma mi hanno parlato benissimo di questo piccolo resort a Layton (Islamorada) chiamato Edgewater Inn.

Key West è troppo lontana per un viaggio di un giorno con i bambini, qui vi consiglio ad occhi chiusi Fairfield Inn and Suites Key West, ha una magnifica piscina!

Leggi anche:

Golfo del Messico

Nei nostri vari viaggi sul Golfo del Messico abbiamo alloggiato in alberghi diversi, solo uno non è mai cambiato: Lemon Tree Inn a Naples. La colazione e’ quello che e’, ma le stanze sono deliziose, la maggior parte hanno lo screened porch per stare fuori nel caso di pioggia estiva e zanzare. Lo trovate nel post chiamato Weekend sul Golfo

Più a nord verso Sanibel/Fort Myers consiglio Hampton Inn and Suites, dove avevamo una bellissima suite per due famiglie, e dove servivano una cena gratis, e Hilton Garden Inn Fort Myers, bellissima lobby con acquario (foto in apertura), belle stanze, ottima colazione a buffet per una piccola cifra aggiuntiva.

Leggi anche:

A Siesta Key abbiamo dormito al Tropical Breeze Resort, era comodissimo con la Picci piccola e malaticcia, anche se piu’ distante dalla grande e famosa spiaggia. Molto tranquillo, a pochi passi qualche ristorante e un piccolo market dove facevamo la spesa e grazie al quale laPicci si e’ svezzata a colpi di arroz e frijoles 🙂 Non mi sento invece di consigliare l’altro albergo dove siamo stati piu’ di recente ma che trovate nel post Da Miami a Siesta Key in un giorno.

via Authentic Florida

Nella zona di Tampa Bay consiglio il Safety Harbor Resort and Spa che poi ho scoperto essere uno degli Hotel storici della Florida. Incredibile, cosi’ tanto valore storico in un albergo dal costo contenuto. Al momento non ho altri consigli per Clearwater e Tampa, spero di poter aggiornare presto. Per ora vi lascio questa chicca, il Cabana Hotel Clearwater Beach.

via Booking

I miei articoli sulla zona:

Al momento non ho consigli per il Panhandle, zona carissima al pari di Key West. Confido in chi ha avuto belle esperienze e voglia mandarmi una segnalazione.

Per le spiagge della zona nord ovest leggi:

North Florida

Per quei pochi che si spingono a visitare il Nord della Florida e che sono piu’ interessati ad una vacanza tranquilla, al contatto con la natura, consiglio Hilton Ocala. , un bell’albergo per famiglie che vi dara’ dei bocconcini da portare ai cavalli nel terreno retrostante per rendere la vacanza indimenticabile ai bambini.

Leggi anche:

Dal lato nord ovest, sull’Oceano Atlantico, siamo stati a Fernandina Beach, al confine con la Georgia, un piccolo centro caratteristico per la pesca al gambero e i pirati, come raccontato nell’articolo linkato. L’albergo in cui abbiamo alloggiato era Hampton Inn Amelia Island at Fernandina Beach dove ogni mattina i bambini hanno un regalino dal pirate treasure chest, ad un passo dalla spiaggia e da un ristorantino dalla tipica cucina del Sud dove mangiare coi piedi nella sabbia mentre i bambini si divertono al playground, tutto scritto nel post. Consigliatissimo.

Da qui abbiamo attraversato la bellissima Amelia Island e siamo arrivati a St. Augustine, la piu’ antica citta’ degli Stati Uniti.

Per le info sugli alberghi di Orlando e altri link utili clicca qui

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Alberghi per famiglie in Florida: i migliori divisi per zona”

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.