Dove vivono i pensionati americani?

L’altra sera eravamo a cena e lo Chef ha detto ai nostri amici che sta programmando di andare a vivere sul Golfo una volta che andra’ in pensione. Ha anche detto che non mi rivelera’ la destinazione. Allora ho pensato di provare a restringere il campo per quando dovro’ andare a cercarlo.

Il Golfo del Messico e’ spesso bollato dagli italiani come la zona dove vivono solo i vecchi, dove non c’e’ niente da fare, dove tutto chiude alle 7. Questi italiani hanno ragione ma solo in parte, non ricordando che solo Orlando e Miami sono metropoli, nel resto della Florida si fa pressappoco quello che si fa in tutti gli Stati Uniti: si mangia presto e non si esce alla sera. Ma nel resto degli Stati Uniti non c’e’ il sole tutto l’anno, non ci sono spiagge di sabbia bianca, gli ospedali non sono cosi’ specializzati e le tasse sono piu’ alte.

Naples e’ in cima alla lista dei pensionati americani, grazie alla sua estrema vivibilita’. Cittadina tranquilla, a misura di famiglia, piuttosto benestante, con architettura dal richiamo mediterraneo. Seguono New Port Richey e Brooksville per la costa ovest, mentre Stuart e Vero Beach sono la scelta principale sulla costa est.

Mia madre si e’ letteralmente innamorata di Naples, del suo quieto vivere, della meravigliosa abitudine dei suoi residenti âgée di scendere in spiaggia con le sedie, un tavolino di plastica, un bicchiere di vino a chiacchierare e godersi il tramonto. Ogni sera. E noi ci siamo uniti un paio di volte a quella dolce lentezza. Nessun’altra delle citta’ che abbiamo visitato l’ha colpita come Naples.

Naples e’ cara, d’altronde si trova tra i 15 zip code piu’ ricchi d’America, e lo Chef, che non e’ un ragazzo di primo pelo, dovra’ faticare ancora parecchio per mettere da parte abbastanza soldi per non vivere i suoi ultimi anni in ristrettezze. Allora ho pensato di aiutarlo disinteressatamente, trovando la cittadina dove in Florida si puo’ vivere bene da pensionati con meno di 40k l’anno.

via Visit Gulfport Florida

Gulfport sembra sia una piccola Key West, a poche miglia da St. Pete’s Beach. Casette colorate che costano meno di 200mila dollari, piccoli negozi di arte, bar sulla spiaggia e un festival di fine estate dal sapore un po’ hippie chiamato Geckofest. Chef, io direi se non ti dispiace andiamo a fare un giretto insieme, sia mai che poi ti torna la voglia di portarmi con te.

Annunci

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.