Storia di Lucy, Chef e Picci

Questo blog nasce il 27 aprile 2011 per parlare di qualcosa che doveva ancora accadere, senza sapere quando. Ero una psicologa scolastica (e avevo un noiosissimo blog, ora inglobato in questo che ora e’ diventato un altro), vivevo a Roma ma il mio compagno, conosciuto tre anni prima ad un matrimonio, viveva da due negli Stati Uniti, a Miami.

La nostra era una storia a distanza fatta di attesa e grande fiducia nel futuro. Il nome che scelsi fu ero Lucy Van Pelt, perche’ sapevo che prima o poi, per raggiungere lo Chef, la mia professione avrebbe avuto un termine; quello che non sapevo e’ cosa sarei diventata. Ora che un po’ di certezze le ho, ogni link di questo vecchio blog e’ stato riaggiornato. Ma la storia di Lucy, My e Picci ha piu’ senso che rimanga qui.

La mia e’ la storia di una expat per amore. Il trasferimento negli Stati Uniti era nella mente ma non nei programmi, e non lo era stato fino a quell’ultimo ritorno. Quel giorno, il 9 settembre 2011, abbiamo deciso di mettere la parola fine ai chilometri che ci separavano e di concretizzare il mio trasferimento. Per Chef, ultraquarantenne, le occasioni di lavoro in Italia sarebbero state nulle, ma la prospettiva di trasferirmi non mi spaventava affatto. Vivevo a Roma da sola. Mia sorella, i suoi due figli e mia mamma sono tuttora in Piemonte, e il mio era un lavoro precario. Ero una delle millemila partite iva con tanti costi e zero guadagni, soprattutto a scuole chiuse, ed un mutuo pesante sulle spalle. Un mutuo che la mia condizione lavorativa non avrebbe potuto interrompere in caso di crisi, per una casa bella e mossa ma in una zona non per tutti appetibile.

Il mio trasferimento a lungo atteso si realizza in due mesi:

Tre mesi dopo il mio arrivo a Miami ricevo la piu’ grande sorpresa dalla mia vita.
Questo e’ il diario della Picci:

Test positivo ma lo sappiamo solo noi. Sono gia’ di 5 settimane (la data non e’ questa ma quel giorno siamo usciti con una persona che e’ stata la prima a saperlo e che poi ci ha lasciati).

Da due a tre

Matrimonio

28 dicembre 2012

18 pensieri su “Storia di Lucy, Chef e Picci

      1. Si’ scusate, sono riuscita solo da poco a sistemare questa pagina e adesso tutti i link sono cliccabili, compreso quello del post a cui vi riferite. Inoltre nella sidebar destra ci sono un calendario normale, basta cercare anno e mese e ci sono tutti i post, e poi piu’ sotto un motore di ricerca interno.

        "Mi piace"

  1. Ciao Lucy, seguo da un po’ il tuo blog, leggendolo nell’ordine dall’inizio per cui mi ci è voluto un po’ di tempo per raggiungere il presente! Volevo ringraziarti dei sorrisi che ci regali con i tuoi post, mi fanno tanto bene!
    PS tra l’altro il mondo è veramente piccolo, sono una ex collega di Ilaria, in Italia!
    PPS se ti va di fare un salto sul mio blog ti aspetto! http://www.bebeparis.wordpress.com

    "Mi piace"

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.