Eh beh, perche’ e’ questo il casino che ho fatto e di cui accennavo qui e qui.
Trovo l’avviso che c’e’ un pacco da ritirare. Tolgo l’imballo, mi esce questa meraviglia qui.

So gia’ di  cosa si tratta. Ma non pensavo davvero potesse essere cosi’ bella!! Per non parlare del bigliettino.

E’ un’altra palestrina! E tutto questo perche’ tra due liste, notifiche nascoste e acquisti simultanei, non mi sono accorta che gia’ Giacomo l’aveva comprata, ero convinta di averla eliminata dalla lista e quando lei mi ha detto che la stava cercando l’ho rimessa apposta. Com’era? La pregnancy mind?

Lei e’ Mai piu’ sola. Abbiamo cominciato a conoscerci meglio qualche mese fa, prima via email, poi su facebook e poi via whatsApp. Gravidanza parallela a parte, che senz’altro ci unisce, abbiamo scoperto di avere una grande sintonia. E’ una donna molto dolce e molto determinata, che ammiro tantissimo per la sua forza d’animo. Spesso mi fermo a pensare alla valanga che mi travolgera’ tra un paio di mesi, e mi chiedo come se la cavera’ lei, ma e’ una persona talmente speciale che so che sara’ bravissima e che non fara’ mancare niente al suo piccolo. Come mi ha scritto una volta, e’ un peccato essere lontane. Ed e’ vero, e’ una di quelle persone che mi piacerebbe davvero tanto poter frequentare nella vita vera.

Ho apprezzato tanto le sue parole, perche’ a volte ci si appropria della vita dei blogger che si mettono a nudo sulle pagine, sparando sentenze ed opinioni assolutamente personali senza pensare troppo a chi sta dall’altra parte e ai pensieri che gia’ deve affrontare di suo. Parlando con lei e’ stato divertente notare come ciascuna di noi, me compresa, abbia proiettato fantasie personali su una storia di cui, ovviamente, si sa davvero molto poco. Ci potresti scrivere un post, lo sai! E lei non ha mai perso la pazienza, ha sempre accolto tutto, rispondendo con misura e tollerando le mille inutili e futili domande che le venivano rivolte.
E anche grazie a questo suo essere cosi’ materna ed accogliente mi sono affezionata a lei. E’ stata presente nei miei giorni piu’ neri, mi ha tirata su di morale, l’ho sempre trovata disponibile al dialogo e allo scambio.

E per tornare alla palestrina, My ha ovviamente trovato la soluzione senza nemmeno scomporsi piu’ di tanto. Perche’ siccome nelle ultime settimane delle cose sono cambiate, e non ho ancora capito se a mio favore o sfavore :DD, una delle due trovera’ posto a casa della nonna, che essendo notoriamente germofobica gradira’ la presenza di una superficie posta a salvaguardare i suoi tappeti o il suo carpet 😀 Non avete idea quanto questa prospettiva mi sollevi. Perche’ una volta fece una tragedia per una tazzina di caffe’ su una sedia, figuriamoci come potrebbe reagire con un rigurgito. Che ovviamente potrebbe esondare, certo, ma qualcosa che non sia un suo tappeto o un suo asciugamano e’ gia’ tanto.
Tesoro dolce, grazie infinite anche a te. Sono felice, davvero tanto, che tu e Fagi siate entrati a far parte della nostra vita. Spero di potervi abbracciare tra meno di un anno.

Annunci