Cose che bisogna sapere: nemo est propheta in patria

Uno degli effetti collaterali di una bella dormita domenicale e’ l’insonnia alla notte successiva. E cosi’, ore 1.00, My ed io scoviamo in tele un concorso canino.

Balla: DINAMISMO DI UN CANE AL GUINZAGLIO (1912)

Esemplari curatissimi e tiratissimi, veri professionisti irretiti da un biscottino per mantenere la postura eretta. Tra i partecipanti figurava un bellissimo cocker spaniel nero dal pelo lucido e lungo, che quando sfilava a passo sostenuto accanto al suo padrone mi ricordava questo quadro di Giacomo Balla. C’era poi una specie di collie chiaro, peli lunghi e phonatissimi, che quando correva sembrava una bionda con i suoi soffici capelli al vento; e un cane portoghese dall’acqua, buffissimo, come un barboncino gigante di colore nero e riccio ma completamente rasato dalla vita in giu’, e vallo a sapere perche’ gli si fa il servizio a meta’.

I cani sfilano davanti ai giudici e vengono assegnati punti per la bellezza, l’aderenza ai canoni classici, la camminata e la breve corsa, la postura. I commentatori televisivi a volte ridono per le messe in pieghe di questi poveri animali, giuro che ce ne era uno che sembrava un vecchio giudice inglese con la parruccona bianca. Quanto possono essere resi simili a noi uomini!
Poi arriva il giudice dei giudici. In limousine, acclamatissimo. Si apre la portiera e scende un uomo anziano in pelliccia di montone, e non appena imbocca la passerella che lo portera’ all’interno della mostra sfila il suo soprabito e lo passa ad un valletto che lo accompagna sostenendo il suo passo rapido. Annunciano il suo nome a gran voce e il pubblico esplode in un applauso fragoroso: si tratta del celebre giudice italiano Paolo Dondina.

Restiamo a bocca aperta. Uno degli italiani piu’ famosi al mondo e’ un giudice di gare canine. Immaginiamo un ipotetico dialogo, che so, ad una cena italiana:

Piacere di conoscerla sig. Dondina […] Lei di cosa si occupa?
“Sono giudice internazionale di gara alle mostre canine”
(sfigaaaaaaaaaatto!!)

Eppure, che qui le cose sono molto diverse che da noi, il tipo e’ quotatissimo nel suo settore. In un inglese con un forte accento italiano ha ringraziato giudici ed organizzatori per la opportunita’ concessagli di poter presenziare ad un concorso cosi’ prestigioso, poi passa in rassegna gli otto cani vincitori in ciascuna categoria per poter premiare il campione assoluto. Sceglie, ai nostri occhi profani, il piu’ brutto di tutti, povero cagnolone sfigato. Enorme rispetto a tutti gli altri terrier partecipanti, impaurito, con la coda tra le zampe; Dondina spiega che l’esemplare e’ perfettamente corrispondente ai canoni classici. I commentatori sottolineano la gentilezza del giudice Dondina nel ringraziare l’organizzazione, e aggiungono poi che presenziera’ anche alla gara di Boston la prossima settimana.

Ennesima conferma che nemo est propheta in patria.

Annunci

0 pensieri su “Cose che bisogna sapere: nemo est propheta in patria

  1. io adoro i concorsi di agility dog (anche se vincono sempre i boarder collie, ma mi fanno tanto ridere!) ma il TOP sono i concorsi del cane più simile al padrone :DP.s. Credo che i barboni giganti li tosino a metà perchè ci sono regole di simmetria, postura e misure invisibili col pelone ricciuto.

    Mi piace

  2. Tutti i cani pelosoni sono stati tastati in tutto il corpo, e solo questa razza era cosi' tosata. Era troppo bello vederli distratti dall'aspettativa del biscottino e lasciarsi ciancicare dai giudici e poi, appena tornsti a terra, fare un'energica scrollata per togliersi di dosso l'odore di mani umane!Non so se e' come dici tu, se su google images digiti portoguese water dog quasi in tutte le immagini i cani sono rasati a meta'. Boh.

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.