Tipping a Miami e in USA: come regolarsi con le mance

Tra i post piu’ dibattuti all’interno di alcuni gruppi facebook ci sono quelli relativi alle mance, in inglese tip. La sostanza della polemica sta nel fatto che noi italiani siamo abituati ad andare a mangiare fuori e spendere poco per poi lasciare 3-4 euro di mancia al cameriere. Qui e’ tutto il contrario e gli italiani non accettano questo aspetto culturale cosi’ differente, e su consiglio di Claudio ho deciso di scriverne un articolo.

Perche’ quando andate in moschea siete tutti consapevoli di dover togliervi le scarpe e lo fate volentieri, mentre quando venite in America in un ristorante non volete lasciare la giusta mancia ad un cameriere? Resto sempre sbigottita quando il relativismo culturale va bene solo se parliamo di paesi del secondo e terzo mondo.

via Money

Un cameriere che lavora in una grande citta’ come Miami, dove il turismo e’ ricco e l’offerta culinaria ampia e di qualita’, riesce a guadagnare molti soldi, parliamo anche di 5000 dollari al mese, ma non arrivano dallo stipendio base. Molti camerieri guadagnano piu’ di uno chef, non c’e’ assolutamente relazione con i salari dei manager. Moltissimi camerieri hanno una paga base anche sotto il minimo salariale, chiamato minimum wage, e il guadagno vero gli arriva dal tipping. In America si usa lasciare una mancia tra il 15 ed il 20% del conto, e badate che si lascia il 15% se proprio non vi e’ piaciuto il servizio.

Siete delusi da un cattivo servizio? Non fate i passivo-aggressivi, non andate via senza dire niente per poi lasciare una pessima recensione su Tripadvisor. Ecco il mio decalogo per un corretto complaint.

Il 18% e’ una giusta mancia. Considerato che andare a mangiare fuori in America costa parecchio, alla fine della serata una famiglia spende tanto. Ehi direte voi, allora nessuno esce a cena! Tutto il contrario, gli Americani mangiano fuori spessissimo.

Dovrei aprire parentesi su parentesi tipo per spiegare perche’ in America si spende tanto (tipo: un ristoratore quando decide il costo di un piatto ci mette dentro non solo la materia prima, ma anche una percentuale del costo dei suoi cuochi, la luce, le tasse l’eventuale affitto blablabla e quando mette la pizza sul menu costa 14$ e non 6 euro, 8 dollari, come in Italia ma alla fine del mese ha gia’ un netto pulito) ma non lo faro’. Vi diro’ solo che andate a cena fuori in 4, il conto finale e’ diciamo 100$, aggiungeteci il 20% (perche’ alla fine nessuno si mette a fare il purciaro per un dollaro di differenza) ed ecco qua che arriviamo a 120 dollaroni.

Sembra che l’usanza Americana di non dare ad un cameriere la giusta retribuzione in busta paga venga dagli anni della liberazione dallo schiavismo. Sembra, ma non ho trovato molte conferme a parte questo video, che dopo la fine della schiavitu’ i neri iniziarono a lavorare come camerieri ma nessuno aveva intenzione di pagarli. Il patto era che i soldi sarebbero arrivati solo dalle mance, e cosi’ e’ rimasto. Vero, non vero, resta il fatto che in America funziona cosi’, e andare a cena, spendere 100$ e lasciare 5 dollari di mancia e’ un insulto. Certo che e’ un insulto anche pagare un dipendente che prende le mance 2.13$ all’ora. Ecco perche’ DOVETE lasciare la mancia. E’ un obbligo morale.

Perche’ qui funziona cosi’.

Clicca sull’immagine.

via Wait but Why

Esistono posti dove si mangia con pochissimo, ed esistono citta’ dove il costo della vita non e’ tipo quello di Miami o New York. Un cameriere che lavora in una piccola cittadina che state visitando durante il vostro fighissimo on the road dove avete speso 800 euro di biglietto, pagate almeno 50 euro a notte per un albergo, e avete affittato una macchina per un sacco di soldoni, ha tutto il diritto di trovarsi una buona mancia sul tavolo anche se avete mangiato solo un hamburger con patatine per stare nei costi. Se non vi sta bene cosi’ andate al Publix e prendetevi un panino, un’insalata pronta, o perfino un pasto caldo (nei Publix Sabor. Non so altrove, a Miami ci sono). Qui l’offerta e’ ENORME.

Leggi anche: Street food e pranzo al sacco

Nei gruppi leggo di gente che cerca di risparmiare 20$ per l’ingresso ai parchi nazionali cercando modi illegali di procurarsi pass da altri dimenticando, in perfetta mentalita’ italiana, che 20 semplici dollari che escono dalle tue tasche servono a far si’ che ci siano, per dire, steccati aggiustati, bagni puliti, guardie forestali a disposizione, sentieri liberi per camminare in sicurezza, eccetera eccetera. Non pagarli fa di te una persona peggiore e un danno alla collettivita’. Esattamente come quelli che non pagano il biglietto dell’autobus perche’ oh, i trasporti pubblici fanno schifo e che ti devo pure pagare? Ma questa e’ l’Italia: quello che e’ tuo e’ mio, e quello che e’ mio e’ mio.

La maggior parte della gente si e’ fermata al secondo capoverso, ma se sei ancora qui, hey grazie!, ti spiego anche perche’ questo sistema di mance e’ giusto.

Ad ogni cameriere, esattamente come in Italia, sono assegnate delle aree prestabilite. Se un cameriere vuole guadagnare di piu’ fara’ si’ che il suo tavolo verra’ servito piu’ alla svelta in modo tale da finire piu’ velocemente e lasciarlo libero per i prossimi clienti. Felice il ristoratore, felice il cliente, felice il cameriere: e’ una soluzione win win per tutti (un po’ meno per la cucina che impazzisce con piu’ ordinazioni, ma si sa che lavorare in cucina e’ un inferno). Se il cameriere avesse una paga base si adagerebbe a fare il suo e ciao. Una maggiore entrata mensile significa ovviamente migliore qualita’ della vita. Ogni volta che vedo questi camerieri pieni di energie penso a quando vivevo in Italia dove nessuno vuole fare il cameriere, e ti credo, mentre qui e’ forse il primo lavoro per ogni teenager, e il side job per chiunque stia percorrendo gli inizi di un’altra carriera. Dal punto di vista del ristoratore significa avere meno costi fissi mensili con incentivo a seconda della prestazione dei suoi camerieri. Un buon servizio al tavolo si traduce anche in buone recensioni e maggiore visibilita’.

D’altronde questi stessi motivi sono anche quelli degli oppositori dell’abitudine del tipping: un ristoratore non si preoccupa di dover pagare il giusto i suoi che devono muovere il Q se vogliono portare a casa uno stipendio decente. Il libero mercato porta a dover abbassare i costi fissi per poter competere con altri ristoranti, e il risultato sono paghe inferiori per i camerieri, che in ogni caso guadagnano piu’ dei cuochi che invece di solito hanno studiato per essere dove sono, al contrario dei camerieri. Se si dovessero rendere equi gli stipendi, un ristoratore dovrebbe alzare i costi dei singoli piatti di circa il 20% per starci dentro con le spese. Sareste disposti a pagare ancora di piu’ per mangiare fuori?

Sapete che di ogni mancia solo una piccola percentuale va a chi sparecchia e apparecchia i tavoli, chiamati busser o bus boys, che di solito sono quelli che parlano peggio l’inglese e hanno meno esperienza lavorativa?

Qui un interessantissimo articolo che spiega perche’ il sistema del tipping e’ fortemente correlato al razzismo, al sessismo, e all’ineguaglianza sociale. Ma siccome la stragrande maggioranza degli italiani che viene in vacanza in America non e’ assolutamente conscio, ne’ interessato, a questo tipo di questioni sociali e cerca invece solo di risparmiare (sulla pelle della gente), la soluzione e’ solo una: qui funziona, per ora, cosi’, lasciate sta cavolo di mancia!

Del perche’ io non sono autorizzata a definirmi di sinistra.

Se vuoi approfondire, un articolo sulle mance nel mondo (e quella per l’Italia e’ decisamente molto, molto generosa).

Annunci

9 pensieri su “Tipping a Miami e in USA: come regolarsi con le mance

  1. Anche in Argentina c’è la mancia (del 10% però). E anche qui gli italiani sono restii a lasciarla. Io devo dire che mi sono subito adattata all’usanza, anche perché qui parliamo di conti molto più bassi e quindi di mance più basse. Però qualche tempo fa, causa fluttuazione cambio, mi sono trovata a lasciare mance anche di 5 dollari o più. Il che, rapportato al numero di tavoli serviti in un’ora e a quanto io guadagno all’ora per un lavoro molto più qualificato, mi ha dato un po’ fastidio. Anche perché qui in Argentina sta diventando molto popolare mettere il coperto, per cui tra coperto e mancia magari uno ci lascia giù 10/15 dollari. Tieni conto che qui neanche usano le tovaglie e che di solito il coperto è solo una scusa per gonfiare il conto. Il che fa un po’ girare le balle perché quando uno apre un ristorante, deve immaginarsi che i piatti non andranno dalla cucina ai tavoli da soli e che i clienti avranno bisogno delle posate per mangiarli. Il fatto che poi non ci siano molte altre professioni dove la mancia è d’obbligo, la rende una pratica alquanto difficile da mandare giù.

    Mi piace

  2. Sono appena rientrato dagli USA.Eravamo in quattro.A New York ,ad esempio,in uma Steakhouse abbiamo speso circa 400 dollari e lasciato come da copione una mancia di circa 80 dollari.La domanda che mi sono sempre posto anche in passato e a cui nessuno mi ha mai dato una risposta : ma se io vado a cena in compagnia (diciamo 10 persone) e pasteggio a caviale e champagne o magari mi prendo alcune bottiglie che so’ di Brunello da 500 dollari l’una e mi arriva un conto di 5000 dollari,devo lasciare 1100 dollari di mancia al cameriere(ossia il 22%)?A me sembra folle,nel senso che ci dovrebbe essere un tetto che so di 100 o 200 dollari a tavolo.

    Mi piace

      1. Non ci siamo capiti.Non mi interessa la una questione se uno puo’ permetterselo o meno.Anche una tavolata di 20 persone che mangiano un primo e un secondo e bevono rigorosamente acqua possono arivare tranquillamente a un conto di 2 o 3000 dollari e quindi a una mancia di 6 0 700 dollari.La questione é se ha un senso che un cameriere riceva per un tavolo una mancia che é pari a quanto guadagna un operaio/impiegato lavorando due settimane.Premetto che non ho nulla contro le mance.

        Mi piace

        1. Ha senso in questa cultura, si. L’operaio immagino che qui quei soldi li guadagna in una settimana, ma ho capito cosa vuoi dire. Funziona così, d’altronde in questo paese puoi lasciare 700 dollari si mancia anche se ne spendi 20 come anche l’esatto contrario. È totalmente al cliente (a parte per i parties sopra 6 persone dove la mancia è automaticamente calcolata al 18% 🙂 )

          Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.