Liebster award 2019

Sono cosi’ fiera di aver ricevuto questo premio che non ne avete un’idea! Il motivo della mia gioia e’ la conferma alla sensazione che ho da settimane che ci sia un grande ritorno ai blog in senso tradizionale, piu’ personale e meno [ad] sponsored. Ovviamente il mio augurio e’ che le due cose possano ritrovarsi in equilibrio, come hanno imparato a fare bene quelle che poi sono diventate delle professioniste. E parlo al femminile perche’ il blog e’ soprattutto donna.

Ma dicevamo del mio premio.

Avevo gia’ ricevuto un liebster award ma chi lo sa dove e’ finito quel post, nei miei irrequieti passaggi di siti e hosting. Questo appena ricevuto per me ha un significato importante perche’ viene da una blogger amica della prima ora, Simona – alias Gattosandro Viaggiatore. Il suo blog e’ sempre rimasto fedele a se stesso, lei ha sempre scritto di viaggi vicini e lontani quando ancora nessuno lo faceva, e sempre in un modo molto gentile ma deciso, esattamente come e’ lei di persona. Simona ed io ci siamo infatti conosciute qualche anno fa ed e’ stato un incontro che seppur breve ha rafforzato il nostro legame virtuale.

Il bello è che noi “vecchi” abbiamo creato un legame davvero solido, che va avanti da anni spinto da una passione per i nostri blog che evidentemente è ancora viva ❤

mi ha scritto in risposta al commento, ed e’ assolutamente cosi’. Simona ha un posto speciale nel mio cuore, e sto cercando di convincere questa amante della Cina a venire a sperimentare un po’ anche il caos di Miami. Chissa’ che non ci riesca.

Cos’è il Liebster Award?

Un riconoscimento e un messaggio di stima per i blog che se lo meritano, un modo per dirsi grazie, e anche un modo per farsi conoscere e conoscerne altri.

Il Liebster Award 2019 ha le sue regole:

  1. Ringrazia la persona che ti ha nominato e lascia un link al suo blog (taaaac!)
  2. Elenca le regole della manifestazione (taaaac!)
  3. Rispondi alle domande che ti sono state fatte.
  4. Fornisci alcune informazioni casuali su di te.
  5. Nomina altri blogger.
  6. Poni loro alcune domande.
  7. Informali del fatto che hanno ricevuto una Liebster Award nomination.

Passiamo alle domande di Simona.

Mi racconti cosa significa per te avere un blog?

Scrivo dal 2010, da quando ero rimasta sola a Roma con lo Chef volato oltreoceano e la mia famiglia dall’altro capo di Italia. Il blog e’ stato fonte di grandi amicizie, conoscenza, ampliamento di orizzonti. Ho scoperto col blog che due miei grandi interessi, la scrittura e il poter essere utile agli altri, possono coesistere. Questo e’ uno dei motivi per cui non ho mai voluto farne una professione: mi piace l’idea che le informazioni siano a disposizione di chi ne abbia bisogno senza dover pagare.

Qual è il posto più bello del mondo, per te? Perché?

Ci sono alcuni viaggi che sono rimasti nel mio cuore. Il primo e’ il Portogallo, nazione romantica e semplice, che spero di visitare presto con lo Chef perche’ ci assomiglia. Poi c’e’ il Marocco, a cui ho destinato un paio di post in questo blog, quando ancora non parlavo di Florida. Poi la Tunisia, ma solo perche’ ci sono stata con una persona speciale che non era riuscita a venire in Marocco l’anno prima, e quel viaggio ha suggellato una profonda amicizia che sta per compiere 30 anni, santi numi.

Ma per me il posto piu’ bello del mondo e’ quello che visito con chi amo, e infatti seguitemi perche’ stiamo per fare un viaggio di quelli che ci ricorderemo per tutta la vita

Qual è il tuo piatto preferito? (Se vuoi, metti anche la ricetta!)

Il mio piatto preferito ora e’ il ceviche! E’ pesce crudo marinato con limone, verdure e spezie, un piatto originario del Peru che e’ diventato davvero popolare a Miami.

E’ un piatto fresco, agro e croccante. Provatelo!

Il tuo post più bello secondo te. 

Il post di cui sono piu’ fiera e’ Vacanze a Miami, che condensa tutto quello che vale davvero la pena di vedere a Miami. Da anni sto combattendo una personalissima e immaginaria battaglia contro la vacanza mordi e fuggi a South Beach. Secondo me e’ davvero un peccato volare fino qui e poi vedere solo la spiaggia. Nemmeno la piu’ bella che ci sia, poi.

La soddisfazione più grande che hai avuto grazie al tuo blog.

Non potro’ mai ringraziare abbastanza il blog per avermi dato delle amicizie vere. A partire da te (Simona) e tutte le blogger della prima ora, ma questa cosa speciale si e’ amplificata una volta che mi sono trasferita a Miami dove non conoscevo nessuno e ho invece costruito una rete solida di relazioni. Amici conosciuti perche’ cercavano informazioni sulla vita a Miami e hanno trovato il mio blog. Altri invece arrivati dai social dove mi hanno scritto per ringraziarmi di un consiglio che ho dato circa un posto da visitare, o un ristorante dove mangiare. Sono poi felice di essere molto popolare tra i genitori italiani che hanno figli trasferiti a Miami, e che grazie al blog imparano a conoscere la citta’ e la cultura locale in cui vivono figli e nipoti.

Informazioni casuali su di me

Mi piace stare all’aria aperta: non chiudetemi in casa nel fine settimana o divento di pessimo umore! Sono una persona schietta che ama ridere e organizzare cene con gli amici, e approfitto di tutte le festivita’ americane e di quelle italiane per stare insieme. In fondo vivere all’estero permette di raddoppiare le occasioni.

E i prescelti sono…

Ecco alcune expat/travel blogger che scrivono regolarmente e che secondo me dovreste conoscere:

  1. Antonella, Io me ne andrei, dal Texas
  2. Claudia, Un’Alessandrina in America
  3. Flavia e Noemi di Flabulous Way
  4. Francesca Bianca, dal Belgio
  5. Giordana Querceto, da Amburgo
  6. Isa, di Versione Argentina
  7. Lucy the Wombat, dall’Australia
  8. Silvia, Lost in food

Le domande a cui dovete rispondere, se vorrete

  1. Qual e’ la molla che ti spinge (ancora) a scrivere un blog?
  2. Racconta un fatto divertente della citta’ in cui vivi.
  3. Qual e’ la cosa piu’ strana che hai mai assaggiato?
  4. Hai un desiderio nel cassetto legato al blog che non hai ancora realizzato?
  5. Visitare quale posto ti ha cambiata, e come?

Spero vi siate divertiti, io moltissimo! Grazie Simo!

Annunci

10 pensieri su “Liebster award 2019

  1. Ma speriamo nei blog vecchia maniera, cara Lucy. Io vedo un gran calo e discorsi un po’ da tuttologi, ma ho fiducia in chi blogga come noi.
    Dei blog che citi, ma sai che io e Francesca Bianca ci siamo viste 2 volte e ci sentiamo spessissimo via whatsApp?

    Mi piace

  2. Congratulazioni per il premio e grazie per avermi messo tra i blog più interessanti. Sono lusingata! Io ho difficoltà a trovare altri blog perché quando cerco su WordPress Reader mi escono solo blog in inglese. Gli unici suggerimenti di blog in italiano li vedo in calce al singolo post (quando li leggo usando WordPress Reader, come adesso) e non c’entrano molto a parte il fatto che sono in italiano. Ho aggiunto al feed del Reader un po’ di quelli che hai elencato!

    Piace a 2 people

  3. Ma grazie, che onore trovarmi tra i tuoi prescelti!! 😍😍
    E complimenti a te… Teniamo alto l’onore dei blog con una personalità! 😉💪💪 Anche a me il blog arricchisce nel senso che dici tu. Vado a farmi un giro tra gli altri che hai consigliato 😘

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.