Anacapito

In tanti mi contattano su fb dopo aver letto la mia intervista su Italiansinfuga. Molte sono persone carine, con un sogno in tasca che sanno non si realizzera’ mai ma li fa volare via; altre hanno le idee ben chiare sul da farsi e cercano solo un confronto alla pari.
Qualcuno e’ veramente irritante.

E non parlo di quelli, come capita a tutti noi expat, che ti scrivono Ciao me ne voglio andare, mi dici come fare?, e si risentono pure un po’ quando tu gli dici Ok, proviamo a restringere un po’ il campo di questa huuuuuuuuuuge question? E nemmeno mi riferisco a quelli a cui spieghi tutto perbenino e poi manco grazie. O che sei mesi dopo ti riscrivono facendoti le stesse domande anziche’ scroll up.
No.

Mi scrive che ha una laurea in psicologia e vorrebbe lavorare qui in Usa: “Possibile che non valga nulla?
Rispondo, Vale se la fai tradurre, ma I nostri esami non sono gli stessi e immagino  si debbano sostenere quelli che non abbiamo in Ordinamento.
Che esami?
Bah, dico, immagino medicina e farmacologia.
Eh ma e’ impossibile che non ci sia un modo.
Ma infatti c’e’, te l’ho scritto.
Dici le Applications?
Non ho capito la domanda (sapendo cosa una application sia; tu lo sai? Se si, che c’azzecca con la traduzione e gli esami?)
Ho letto sul sito dell’APA che bisogna fare una specie di nostro tirocinio.
No no, parlavo proprio di esami di laurea. E poi devi abilitarti per lo Stato in cui intendi lavorare.
Ma tu perche’ non l’hai convertita la laurea?
– (Gia’ scritto nell’intervista eh, ma vabbe’) Perche’ ho quarant’anni e il tempo che ci vuole e la lingua blablabla.
E non potevi fare solo gli esami mancanti?
– (La pazienza comincia a mollarmi: sta cercando di provocarmi?) Avendo lavorato come terapeuta so che riuscire a capire le sfumature del linguaggio ha una enorme importanza.
Non sai a chi potrei chiedere cosa devo fare? Ho un sacco di amici medici li ma nessuno che sappia dirmi cosa deve fare uno psicologo.
– (‘nte se filano, eh? Chissa’ perche’) Dal momento che non ho seguito questa prassi, immagino l’APA.
Eh ma non ti rispondono mai (verissimo, a me infatti non avevano risposto). Non hai qualche altra fonte? Un amico psicologo a cui chiedere?

Ora. Se io ciavrei un amico americano psicologo, te pare che non ne avrei approfittato per liquidarti in tre secondi?
Non ho piu’ risposto.
Scusa un’altra cosa, ma e’ vero che li gli psicoterapeuti studiano medicina?
Silenzio.
E ora vedrai: “Eh, ma quanto se la tirano gli italiani all’estero, non ti aiutano mai.
Annunci

0 pensieri su “Anacapito

  1. ma x' non si arrangiano un pochino così capiscono quanto sia difficile lavorare all'estero…nn è che son lì tutti ad aspettare noi, anzi…L'arma migliore è il silenzio, che poi pensino chò che vogliono, chi se ne frega, non è che ci deve mangiare insieme.

    Mi piace

  2. Comunque sei stata molto scortese, non le hai nemmeno offerto un posto di lavoro!!! Davvero Lucy, come te la tiri! 🙂 Piuttosto ti avverto che a breve ti scriverò' per chiederti qualche info su Miami, ma solo per motivi turistici 🙂

    Mi piace

  3. Ahah io la stessa situazione con mezzo parentato italiano sorelle e cognati e nipoti nello specifico..Specialmente un cognato che due su tre..vorrebbe venire ospitato per mesi..ed al momento che spiego che io diplomata..ho lavorato in cucina come seconda cuoca aiutocuoca o lavapiatti..ma che senza lingua non fai nulla…mi ha risposto..tanto ho il traduttore nel smarphone..e tu ti immagini mentre chiedono einen pizza mit schinken doppler käse und Artschoken questo si tira fuori il smarphone. ?Ed in più che lavoro vuoi fare…mi fa in scrivania…ahah se non ha la terza media…come se trovavo un lavoro ufficio pensavo a lui.ahah non li sopporto piu quelli che pensano di trovar l'America. ?.senza sudare..

    Mi piace

  4. Scusa Lucy….mi daresti una dritta per scappare all'estero? Magari mi trovi una casa e anche un lavoro….E se non ti fosse di disturbo anche du amici ….giusto per non stare proprio sola …..ah ah ah Un abbraccio

    Mi piace

  5. mah….io vorrei espatriare e ormai lo sanno pure i muri..ma sono più che consapevole che il lavoro non cade dai peri e che non è che visto che ti vivi li allora sai come posso fare IO a venire a vivere li..e comunque questa è psicologa? ma siamo sicuri?

    Mi piace

  6. Capisco, quanto capisco!!! Noi riceviamo circa 10 email a settimana, senza contare i messaggi FB. Ben pochi ringraziano per la disponibilita' (ma quelli che lo fanno sono davvero oltremodo carini) e quindi, per dirla alla toscana: troveranno chi gli fara' di peggio (perdonate le licenze grammaticali 😉 )bacio!!

    Mi piace

  7. Io vorrei capire perchè uno visto che è italiano deve sentirsi quasi in obbligo ad aiutare i connazionali, voglio dire.. Se mi sono levata dalle palle probabilmente un motivo c'era. Rimango basita. Valentina

    Mi piace

  8. Io che sono andata a vivere in Svizzera mi sento sempre dire 'te si che stai bene'.però non pensano alla fatica che faccio a imparare una lingua nuova, fare conoscenze, ecc senza contare che devo curare un bimbo piccolo (che se ti può consolare non dorme come la tua)..certe persone devono solo trovare qualcuno su cui sfogare la propria frustrazione..sei stata fin troppo gentile!!

    Mi piace

  9. Se ti può consolare (ma anche NO), ti racconto la mia avventura di oggi… lavoro in un ufficio relazioni internazionali universitario, oggi mi chiana la portineria dicendo che ieri mi aveva cercato una mamma (sì, una mamma) impanicatissima, aveva anche chiesto il mio cellulare perché non mi trovava in ufficio (wtf?! sai, a volte ho una vita privata). Mi passano il numero di telefono, la richiamo. La figlia non è iscritta qui, ma in un'altra università, e a breve partirà per l'Erasmus in Portogallo. La madre vuole sapere: 1-se abbiamo referenze sull'università in cui andrà la figlia; 2-se è facile passare gli esami in Portogallo; 3-se la figlia, non sapendo né inglese né portoghese, avrà difficoltà nel seguire corsi e fare esami; 4-se proprio è così impossibile darle nomi, cognomi e indirizzi di posta elettronica dei nostri studenti che si trovano là adesso.La mamma, ha fatto chiamare alla mamma. Figurati che cosa succederà quando sarà partita. (E la mamma ha obbedito!!)Robby

    Mi piace

  10. Tu poi vivendo in usa sarà terribbbile!per anni ho moderato la sezione Valencia di italiansonline, il forum collegato al corriere della sera e noi mod avevamo una sezione segreta detta l'angolo dello sfogo: non hai idea delle domande assurde che ricevevamo, a me capitavano quelli che siccome la Spagna è qua di fianco sarà facile….. a chi stava in Germania almeno arrivavano domande un po' più strutturate. Io ho preso pure insulti perché prima di rispondere invitavo a leggere le FAQ dove c'erano già il 99.99% delle risposte.Ora non rispondo più. Tanto la Spagna è in Crisi e non capisco chi è ancora motivato a venire qua

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.