Sono giorni pesanti e mi dispiace arrivare a questo post con due giorni di ritardo. Torno sempre dal college completamente sfatta, coi piedi giganteschi – prego puo’ partire il servizio fotografico – come l’altroieri, che avevo un piede assurdamente gonfio e l’altro no, come dimostra l’edema.

Dicevo, mi dispiace arrivare con due giorni di ritardo, e mi dispiace anche perche’ questo e’ solo il primo dei casini che ho combinato di cui parlavo, anche se poi la soluzione e’ arrivata dalla saggia bocca di My, uomo pratico che piu’ non si puo’. E loro gia’ sanno 🙂 Ma ci tenevo a dedicargli tutte le mie energie, percio’ scrivo stamattina che ho tempo.
Uno dei due con cui ho fatto il pasticcio e’ Jack. Mi piace chiamarlo cosi’ perche’ ama cosi’ tanto l’America, oltre al fatto che e’ il nome che ha dato al suo blog. E’ un ragazzo, come ho detto qui, con cui sono costantemente in contatto, vuoi perche’ scambiamo idee e impressioni su questo grande paese – o su quell’altro piu’ piccolo 😀 – , vuoi perche’ spesso mi assiste nei miei dubbi informatici, o anche solo per chiacchierare del piu’ e del meno. Jack ma hai un clone, che mi rispondi pure alle 4 del mattino?!! E’ una persona che stimo moltissimo, ha una testa che ragiona ed e’ ben salda sulle sue spalle, ed e’ sempre pronto a rivedere i suoi giudizi, proprio perche’ ha una grande intelligenza. Che poi se qualcuno di noi expat ha un dubbio, come capita anche su altri blog su cui ci incrociamo, la risposta ce l’ha Jack. Le sa veramente tutte. A volte e’ tagliente ed esigente, ben argomentando, si intende, e lo prendo in giro dicendogli che e’ incazzato come Michael Douglas in Un giorno di ordinaria follia, avete presente? Ecco. Faccio un po’ la vecchia zia con lui, e l’eta’ mi permette di dire che se mia figlia mi presentasse un fidanzato come lui ne sarei felicissima. Per dirla all’americana, Jack, avresti la nostra benedizione 🙂
Jack ci ha fatto una sorpresa enorme, vuoi perche’ col poco tempo che ho ormai a disposizione non avevo letto la notifica, vuoi perche’ Amazon ci mette del suo, e insomma, sono tornata a casa e come al solito la scena era questa. 
Che poi dipende dai vettori, qualcuno consegna alla porta, qualcuno li lascia all’ufficio centrale. bah. Va be, cosa sara’? Mando la foto al papa’ che mi scrive

O.O cos’eeeeeeeeeeeeeeeeeeee????

ed insiste perche’ io lo apra seduta stante. Non me lo faccio dire due volte 😀
La palestrinaaaaaaaaaa!!! 

Gli scrivo per ringraziarlo.

    O.O ma che sei mattooooooooooooooooooooooooooo?????
    Ma grazie!!! Non sai che sorpresa enorme mi hai fatto!!!
  • E lui

    Io mi divertirei un mondo lì sotto, quindi è assicurato che le piacerà.
    Un abbraccio.

    E poi aggiunge

    sono contento che t’e’ piaciuta, tze’, io speravo addirittura nella sorpresa che sai quando qualcuno ti compra qualcosa solo dal pacco di fronte la porta U_u invece amazon fa la spia

    Amazon fara’ pure la spia, ma tranquilli, c’e’ Lucy che perde i pezzi e non si accorge di niente O_o e fuori la porta c’era davvero, hai visto?
    Ho trovato cosi’ dolce quel messaggio su Picci lil’ lion che si divertira’ sotto la palestrina.. perche’ e’ vero, sono sicura che la amera’ tantissimo. 

Grazie Jack, uomo dalle mille risorse, sempre sorprendente. Non vediamo l’ora di vederla giocare felice li’ sotto, con le sue musichine!!
E ora via, ultimo giorno di college. Il venerdi’ e’ leggero, come sempre, o quasi, in questo paese. Inizia il weekend!
Annunci