Say yes to the dress: Florida edition

Al mio primo matrimonio la scelta venne fatta un po’ di fretta. Ero andata a trovare i miei a Formia, decidemmo di andare in giro per negozi cosi’, per iniziare a farmi un’idea, entrammo in un atelier, chiedemmo alla commessa, vidi un abito che mi piaceva, decisi di provarlo, mi stava perfetto. Non c’era bisogno nemmeno di fare l’orlo, per dire, ed era pure in sconto perche’ della collezione dell’anno precedente. Esco fuori dal camerino e mio padre sbotta a piangere, mia madre coi lucciconi pure lei, dicono in coro Prendilo, prendilo!!
Rimasi interdetta, mi vedevo bene ma non sapevo cosa fare. Non ero convintissima, o meglio, lo ero ma era solo il primo abito, avrei voluto vederne altri. Io son fatta cosi’, che devo dirvi, anche quando devo fare un regalo a qualcuno preferisco vedere seicento cose e poi prendere magari la prima che avevo visto. Eppure mi sentivo costretta dalla loro emozione. Chiamai la mia amica Cri per chiederle consiglio, gia’ solo questo avrebbe dovuto farmi riflettere, anche lei mi disse Beh ma se ti sta bene e ti piace prendilo, no? E si che avevano tutti ragione, ma io volevo giocare, e non ne ebbi la possibilita’. Col senno di poi era bello, si’, e mi stava bene.

io e papa'

giugno 2004, quando ero magra

Quando la mia amica Lu venne a trovarmi lo scorso dicembre, provammo ad infilarci per curiosare in uno di questi meravigliosi negozi di Miracle Mile. Sfiga volle che stavano chiudendo e ci proposero di prendere un appuntamento per il giorno successivo, ma ormai era svanito l’entusiasmo e passammo la mano. Errore!! Qui il matrimonio e’ affare importante ma sembra che non se la tirino come da noi, e i prezzi sono inferiori. D’altronde avevo gia’ raccontato che tra le mie trasmissioni preferite c’erano tutti quelli sulle spose. Eeeeeeeh.

Ieri Ilaria mi scrive di aver accompagnato un’amica a provare il vestito da sposa. Oh come avrei voluto essere con loro!! La futura sposa ha provato un po’ di vestiti mentre Ilaria e l’altra amica esprimevano i loro giudizi. E i pollicioni erano messi a disposizione dall’atelier!

quanti!

I migliori negozi da sposa a Miami, via Racked.

say yes!

Prova che ti riprova, la scelta cade su un modello – non si mostra, porta male! La sposa e’ entrata in crisi come nelle migliori trasmissioni del genere, ma come, un mese prima ne aveva provato uno che le era piaciuto da matti!!
Lo ammetto, sto rosicando. Mi sono gia’ sposata due volte e non una volta ho avuto un flute da sorseggiare mentre scartavo modelli e sfumature di bianco.

davids-bridal-0-0

E mentre ammiravo la scelta dell’amica di Ilaria l’occhio mi cade su un abito all’angolo. Il corpetto e’ da rivedere, ma che bello!

voglio questo!

Amore, non c’e’ due senza tre (per me), e poi ne avevamo un po’ parlato, no? …niente niente vogliamo sposarci in chiesa?

Annunci

34 pensieri su “Say yes to the dress: Florida edition

  1. Se vi sposate in chiesa io voglio vedere le foto del tuo abito (e quello della picci..)
    mi vengono i lacrimoni solo a pensarci…piango anche per i matrimoni visti in tv

    Mi piace

  2. Il tuo vestito di allora mi sembra niente male, peccato tu abbia tagliato all’altezza del volto…..dovevi essere bellissima. Elegante e chic …..aspetto con ansia il prossimo, magari più brioso! Il mio l’ho odiato da subito perché è stata una scelta pilotata ed io ero molto plasmabile….non vedevo l’ora di toglierlo. Kleinfeld all’epoca non lo conoscevo…….

    Mi piace

  3. Io ho dei ricordi bellissimi della scelta del mio abito! Sono andata con le amiche giuste, che stavano sul divanetto sorseggiando caffe’ tutte compite e dicendo frasi come da programma che tanto piaceva anche a noi, tipo “ah, organza retata tutta la vita!…no no, baby, il mikado non ti cade bene….non ti azzardare a prendere questo con le paillettes e le rose applicate!…questo e’ perfetto, classico ma un po’ da sposa rock”. L’unica cosa che mi scoccia e’ che lo provai con l’intimo diverso da quello messo il gran giorno e venne fuori troppo scollato, un po’ con le tette de fora ecco.

    Piace a 1 persona

  4. In barba a tradizioni, superstizioni, intromissioni di altri familiari e menate varie, a scegliere l’abito per mia moglie ci siamo andati lei ed io. Ci tenevo davvero. In Messico abbiamo trovato un bellissimo abito (lei non ne ha più visti in Italia di vestiti che le piacessero come il suo) e l’abbiamo pagato un decimo, per quanto posso capirne io con la stessa qualità. Tant’è che le chiedevo “ma sei sicura che siano prezzi in pesos e non in dollari?”
    Unondi questi giorni ti mando la foto.

    Mi piace

  5. Anche a me è piaciuto tanto il primo che ho provato! E anche in quel caso mi stava perfetto, manco da rifare l’orlo. Ma non l’ho preso, me lo sono fatto fare da mamma come ce l’avevo in mente da anni e super super low cost. Ed ero orgogliosa anche dei sandali, 30 euro e via.

    Mi piace

  6. A me manca poco ormai… il grande giorno è il 2 maggio… sono arrivata con un idea precisa in atelier… ho trovato l’abito che avevo sempre immaginato… l’ho provato e ho deciso subito! A onor del vero ne ho provato ancora uno ma ero convinta… ora l’unica cosa che mi dispiace pur essendo sempre convintissima della scelta e non averne provati altri così per divertirmi un pochino… ecco magari dopo il matrimonio vado a farmi un giretto….

    Mi piace

  7. Mamma sarta sopraffina me l’ha fatto lei STUPENDO. Io quella trasmissione dei vestiti da sposa la guardo spesso, mi fermo davanti alle vetrine degli abiti da sposa sempre, li adoro, e se becco una sposa per caso in giro, mi fermo, e mi complimento per l’abito in caso mi colpisca. Quest’estate a Sirolo in un attimo abbiamo beccato 3 matrimoni, un vero godimento, mio marito voleva sopprimermi ai miei “bellississssssimo vestitoooo!”
    Insomma con me, è il caso di dirlo, si va a nozze. Baciuz. PS. non amo le spalle scoperte ma ti stava molto bene.

    Mi piace

  8. La mia prima prova è stata orribile! Su suggerimento di una mia amica novella sposa sono andata in questo negozio dove la tizia dell’atelier mi ha intabarrata in dei robi urrendi che non volevo provare dicendo che non avrei mai trovato l’abito dei mie sogni vista la mia taglia (una 48 all’epoca signore e signori!) e non prendendomi gli abiti che le indicavo.
    Ho sclerato e le ho detto che mi sarei sposata in tailleur pantalone… poi per fortuna sono rinsavita e mamma insieme a nonna e sorella mi hanno portata da Aimèe, non solo ho potuto provare tutto, ma ho avuto l’abito che desideravo con tutte le modifiche del caso perchè loro te lo confezionano su misura (siano sempre benedette anche se è costato quanto la mia cucina!) però nessuno ha pianto… si rideva per il sollievo!

    Mi piace

  9. ti puoi sposare in chiesa perchè il tuo primo matrimonio era in comune? Comunque che fortuna trovare un abito che ti sta bene senza manco fare l’orlo…il mio è stato disegnato su di me, anche perchè le mie forme abbondanti non si abbinavano certamente a nessun modello classico. Il risultato è stato bello, ma onestamente preferisco far fare la principessa a chi se la gode meglio…non fa per me, ma le spose in abito bianco mi strappano sempre un OOOooh perchè sono bellissime, tutte.
    E comunque non puoi che essere più bella adesso, sei una mamma e una moglie felice! Più di così…

    Mi piace

  10. Ti ricordi Creazioni Dany a via Bravetta quasi angolo con via dei Gonzaga? Organizzava una sfilata, mi è arrivato il volantino, sono andata a curiosate e ho preso il primo o terzo abito che ho provato. Appena ho un po’ di tempo ti mando la foto, non mi sono mai pentita di non aver cercato oltre 🙂

    Mi piace

  11. Quando ho scelto l’abito da sposa sono andata con mia cugina, non ho portato mia mamma perchè sapevo che avrebbe condizionato la mia scelta e lei si è offesa da morire, ma almeno so per certo che quello che ho scelto è ciò che volevo.
    Ora il mio bel vestito è in soffitta in uno scatolone, magari è il nido degli scoiattoli e nemmeno lo so ahahahahahhaha

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.