Undicesimo appartamento

Oggi pomeriggio si concludera’ il mio undicesimo trasloco. Come accennavo tre anni fa, ma piu’ in dettaglio:

  1. Casa Van Pelt →  love → Slashbro
  2. Slashbro →  ciao → Casa Van Pelt
  3. Casa Van Pelt  →   love  → Buonanima 1
  4. Buonanima 1 →  owner → Buonanima 2
  5. Buonanima 2 →  bigger  → Buonanima 3
  6. Buonanima 3  →  ciao  → Casa Lucy
  7. Casa Lucy  →  lovissimo  →  Key Largo, Casa col basilico
  8. Casa col basilico →  lovissimo  → Miami, Cesano
  9. Cesano →  lovissimissimo  → Bellavista
  10. Bellavista →  lovissimissimo  → Bella piccina.

In queste ore mio marito sta dando disposizioni ai traslocatori per infilare mobili di una casa di tre stanze in una di due nonostante gli abbia ripetuto per due mesi che avremmo dovuto organizzare il surplus e lui sosteneva che sarebbe entrato tutto anche se ammonticchiato fino al soffitto, continuando a guardare House of Cards. Ieri e sabato, non appena avute le chiavi, sono scesa a pulire l’appartamento e diomio quanto so’ zozzi sti americani. Lavare il pavimento e’ un optional non considerato, e questa e’ gia’ la terza volta in tre case miamensi che mi succede di dover strofinare il parquet cinque volte consecutive finche’ l’acqua non rimane pulita grigio chiaro. Poi saro’ un po’ fissata, eh, ma camminando sempre scalza odio avere i piedi sporchi.

Siccome c’e’ sempre qualcosa di peggio mi e’ tornato in mente un episodio di qualche anno fa. Avevamo affittato una casa a Fontane Bianche, vicino Siracusa. Una villa meravigliosa a mezzo metro dal mare, un sogno di sei posti letto al prezzo di due settimane in un buco a Fregene. Partiamo da Roma in macchina all’alba e arriviamo li nel pomeriggio, convinti di trovare una doccia e un meritato riposo.

Para nada, come direbbero qua.

La villa era ancora occupata dagli affittuari di luglio, i quali avevano deciso di fare una sontuosa cena e levare le tende un minuto prima che scattasse la mezzanotte del primo agosto 1990, lasciando la casa e la cucina in condizioni schifose. Mia madre ci mando’ a letto e si mise a pulire tutto da sola, ancora adesso racconta disgustata di quelle facce cafone e aggressive che ci sfidarono fino all’ultimo e che le passarono accanto ridendo sguaiatamente di noi.

Qui quello che ci e’ accaduto e’ che in due appartamenti su quattro non fosse stato dato il bianco ai muri prima del nostro ingresso, nonostante quello che ci era stato promesso. Per fortuna, solo muri e pavimenti sporchi, ci si puo’ stare, dai. Presto vi raccontero’ come si sta tutti e tre vicini vicini.

Casa nuova!

Leggi anche: Comprare casa a Miami (ce l’abbiamo fatta!!)

Annunci

36 pensieri su “Undicesimo appartamento

  1. Prima di lasciare le case al mare che affittavamo era buona regola pulire benissimo per non far figure con chi veniva dopo di noi. Una cosa che ancor oggi continuo a fare anche se magari le pulizie finali sono comprese nel prezzo d’affitto dell’ appartamento delle vacanze.

    Mi piace

  2. Quando ho venduto la casa di Roma e la prima di qui ho pulito tutto ma proprio tutto…e tutti mi hanno detto: ma chi te la fatto fare? Si è vero, ma io sono fatta cosi e vorrei che gli altri fossero come me ma ne devo trovare ancora uno…anzi una la conosco: mia madre! Tale madre tale figlia 🙂

    Mi piace

  3. In Lettonia l’agenzia aveva mandato la donna delle pulizie il giorno prima che io mi trasferissi, in Lussemburgo hanno rinfrescato i muri una settimana prima del nostro arrivo… Ma di brutte esperienze ne ho sentite da entrambe le parti! Dipende dai vincoli di contratto, se c’e’ scritto che prima di andartene devi lavare, imbiancare, o qualsiasi altra cosa… Lo fai. Altrimenti no, e dopo sta all’agenzia o al proprietario occuparsene

    Mi piace

  4. io in Belgio mi son ritrovata le tazze dellacolazione dei precedenti coinquilini da lavare e la casa da pulire!!! Quando me ne sono andata il padrone di casa ha chiesto che l’appartamento dovesse essere pulito… e per 28 euro ho fatto telefonare da lui ad una signora che venisse a fare le pulizie…
    Anche qui in Italia nella casa dove son entrata due mesi non vi dico che ho trovato in casa… uno schifo! ho passato giorni a pulire la cucina!!! Ma io dico occorre tanto per dare una pulita dopo che si ha cucinato?!?! Sporco vecchio di mesi…

    Mi piace

  5. Come ben sai anche io sto traslocando, numero 9 senza contare i ritorni a casa nel mezzo…e prima di lasciare la casa faro’ una pulizia a fondo, perche’ sono abituata cosi’…lo stesso non si puo’ dire del precedente proprietario della casa che abbiamo comprato, va beh’ che e’ disabitata da 6 mesi, ma tanto sporco cosi’ non si accumula neppure in 10 anni!! Ci ho messo 15 minuti per ogni pensile della cucina e dopo 4 mani di sgrassante sono ancora un po’ appiccicaticci!

    Mi piace

  6. Nel trasloco da Pavia a Lisbona che ho organizzato praticamente da sola perché mrT era già a Lisbona da due mesi, con la tesi di dottorato da finire e le lezioni private che davo nel frattempo, la padrona di casa mi chiese se, lasciando la casa, avessi lavato le tende. No, non ce l’ho fatta. Il resto era pulito ma le tende abbiate pietà. Lei era un po’ fissata, insomma alla fine se non erro ci scalo’ dalla caparra le spese di pulizia. Ah, nel frattempo le avevo trovato anche il nuovo inquilino.

    Anche noi a piedi scalzi sul parquet, ma nonostante mi sforzi col lavaggio quotidiano i piedi non sono mai bianchissimi 🙂
    Dai che vicini vicini starete bene anche se il disordine si vede molto di più e bisogna sistemare più spesso. Avendo una cantina però è meglio (noi nix, sigh). Noi stiamo in 60 mq, voi?
    Baci

    Mi piace

    1. Noi zero cantina, qui non esistono come da noi. Se hai il garage o un basement allora si’, ma noi siamo in condominio. Non saprei metri quadri, credo che piu’ o meno siamo li’.
      Certo che le tende…

      Mi piace

  7. 11 appartamenti – 11 traslochi e tanto coraggio. In questo momento di novità e cambiamenti, il fatto che lo stiate affrontando con tanta serenità mi fa pensare che siete un team bello solido, voi 3.
    Noi come famiglia siamo solo a quota 2 e ogni volta abbiamo rischiato il divorzio.
    Dajetutta!

    Mi piace

  8. 11 traslochi! Beh complimenti! : )
    Comunque concordo anche io sulla sporcizia degli americani. VIvo vicino ad una base Nato e ho sono entrata in parecchie case affittate a loro. La pulizia del pavimento ma anche quella del bagno è un optional. Dico solo poveri proprietari di casa!
    http://www.salt-eco.com

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.