La nostra seconda tappa a Disneyworld quest’anno e’ stata Hollywood Studios. E’ un parco decisamente piu’ piccolo rispetto a Magic Kingdom, siamo arrivati li’ con il nostro piano di battaglia preparato per bene per scoprire invece che avremmo potuto prenderla con molto piu’ relax 🙂

Credo di stare per dire una ovvieta’, ma se Magic Kingdom e’ dominato dalle Princess, Hollywood Studios lo e’ da Star Wars ma con meta’ del fascino e della organizzazione.

hollywood-studios-star-wars

Questo spettacolo, the March of the First Order, e’ piuttosto suggestivo, soprattutto quando lo si vede per la prima volta, con la musica sparata forte e le truppe che ti passano ad un centimetro.

star-wars-troopers-hollywood-studios

A mio nipote, appassionato come tutti tranne me di Star Wars, avevo prenotato uno dei 3 FastPass+ disponibili per Hollywood Studios, Meet Chewbacca. Durante la fila mia sorella ha scoperto di poter anche incontrare Kylo Ren.

Poro bambino, dice che e’ stato severissimo, ci mancava solo che lo scudisciasse.

meet-chewbacca-hollywood-studios

Ovviamente lui strafelice.

Picci ed io invece siamo rimaste un poco deluse. E’ stato divertente fare le foto improvvisate con Olaf, Goofy, e Sophia the First che ha fatto ballare laPicci. E’ stato invece parecchio sotto le aspettative la prenotazione fatta per lo spettacolo Voyage of the Little Mermaid.

hollywood-studios-sophia-the-first

Il problema piu’ grande di Hollywood Studios e’ stato proprio questo: era tutto un po’ fermo agli anni ’80. Gia’ non c’era molta scelta, avevamo prenotato altre due attrazioni, e se per The Great Movie Ride non abbiamo avuto scampo (eravamo su un trenino in movimento, se non altro e’ stato veloce), da Indiana Jones Epic Stunt Spectacular siamo potuti scappare dopo mezz’ora dal principio che ancora non era successo nulla. E la piccoletta si era anche un po’ spaventata dai rumori degli effetti speciali.

IL parco e’ stato talmente tanto deludente che persino mio nipote ha chiesto di venire via con me, mio marito e la stancaPicci che non ha nemmeno voluto vedere lo spettacolo di Beauty and the Beast, mentre mia sorella e laPrinci si sono rimaste per Rock ‘n’ Roller Coaster, 90 minuti di attesa che hanno detto ne sia valsa la pena – da farsela addosso!!

Altro inconveniente che abbiamo riscontrato rispetto a Magic Kingdom e’ stata la disponibilita’ di tavoli ai vari ristoranti per fermarci un attimo e tirare un po’ il fiato sotto il caldo umido feroce di agosto, con tre bambini. Eravamo in bassa stagione e abbiamo dovuto girare parecchio per trovare qualcosa (pagata carissima, tra l’altro).

Insomma, se siete appassionati di Star Wars, Hollywood Studios e’ il posto per voi. I bambini piu’ grandi possono anche partecipare ai vari spettacoli, per loro sara’ sicuramente divertente essere sul palco. A mio parere e’ sufficiente mezza giornata di visita al parco, il resto godetevelo in piscina o acquistate il park hopper per entrare in due parchi nello stesso giorno.

Annunci