Gli Indiani d’America, chiamati anche Native Americans, furono i primi abitanti di quelli che oggi sono noti come Stati Uniti. Probabilmente originari della Siberia, si stabilirono nel territorio che alla fine dell’800 venne conquistato dagli Europei, che li sottomisero e confinarono in riserve.

Se negli Stati Uniti le tribu’ indiane sono tantissime, in Florida ci sono i Seminole, che al loro interno hanno differenti gruppi al loro interno:

  • Ais & Apalachee
  • Calusa
  • Creek
  • Miccosukee
  • Timucua & Yemassee
via Love the Everglades
via Love the Everglades

A Miami la presenza degli Indiani e’ forte. A parte Miami Circle, un piccolo resto dell’insediamento Tequesta, a Bayside Mall c’e’ Hard Rock Cafe’, che come Hard Rock Casino e’ proprieta’ dei Seminole; e verso ovest, Miccosukee Resort and Gaming, degli Indiani Miccosukee appunto.

Leggi anche: Casino a Miami

Chiunque abbia viaggiato da Miami verso Naples si sara’ reso conto che attraversare le Everglades significa entrare in territorio indiano. La strada piu’ bella e’ la 8, che uscendo da Miami diventa Tamiami Trail.

tamiami-trail-indiani-americani

Per viaggiare verso il Golfo del Messico il mio consiglio e’ di fare quella strada anziche’ la 75 – in grigio sopra nella mappa. E’ pressappoco la stessa durata ma e’ infinitamente piu’ bella. La prima volta che la percorremmo non avemmo nemmeno segnale al telefono per tutto il tragitto (come accade a tratti anche sull’altra strada) ma era 9 anni fa. Oggi e’ sicuramente differente, ma la foresta e’ molto meno addomesticata dell’altra e puo’ capitare di incontrare alligatori e si intravedono le case privaate degli attuali residenti. Di sicuro si respira di piu’ la cultura indiana, certo andando oltre gli stereotipi ad uso turistico.

marzo-2009-indiani-americani

Viaggiare verso Orlando e’ bellissimo. Il lago Okeechoobee e’ il piu’ grande della Florida ed e’ alimentato dal fiume Caloosahatchee.

via Visit Florida
via Visit Florida

Tutta la zona centrale della Florida, dove ci sono le sorgenti, era territorio indiano. Due principali punti di riferimento sono Philippe Park, a Safety Harbor, e Crystal River.

via Flickr
via Flickr

E’ interessante cercare di vedere le cose con gli occhi di un tempo, la loro cultura e manifattura. Certamente oggi non e’ piu’ lo stesso e la difesa dell’identita’ culturale si va lentamente perdendo, ma si puo’ fare ancora molto per sostenerla.

okeechoobee-indiani-americani
dal mio Instagram

 

Leggi anche:

Indiani della Florida

Nativi indiani in Florida

Tribu’ Indiane in Florida

Musei dei nativi Americani in Florida

Florida Stato Indiano

Casino Indiani

Indiani d’America

Storia dei nativi Americani

Museo degli Indiani d’America

Annunci