Pit stop #2

Due gennaio. Inizio a preparare la borsa con le cose da lasciare alla Nana.
Lo zainetto per la scuola, ha detto il papa’.
Mi si e’ stretto il cuore.
Pero’ poi ha aggiunto, chissa’ come saranno i tuoi compagni di classe? E mi e’ venuto da sorridere. Diventa grande. Di gia’.
Dopo una giornata, ieri, non proprio Lle’ ma nemmeno plain, in cui ha dormito praticamente solo in fascia durante la spesa al super, stanotte ha saltato la poppata delle 3. Che quando ho guardato l’orologio e ho letto 6.30 ho fatto il trenino che non ho fatto a capodanno. Da sola. ♬ ♪ ♩ ♭ ♫♪ Brisgittebardo’bardo’… ♬ ♪ ♩ ♭ ♫♪
Abbiamo preso appuntamento dal pediatra per il controllo.
Ho scoperto cosa e’ un heat rash. Siccome io precedo sempre le mie socie, questa era la faccina (e collo, e petto) della Picci oggi, per il caldo ed il sudore. Non ha alcun prurito. E’ solo antiestetico.

Ma nemmeno, e’ sempre bella, cuore di mamma 😀
Ho scoperto, cercando grazie ai consigli di mia sorella, che qui per i bagnetti per le irritazioni della pelle non esiste l’amido di riso ma si usa l’avena colloidale. Un po’ come il detergente intimo, insomma.
Quella che ci sembrava una fighissima vasca da bagno con attrezzi multiuso in realta’ e’ ‘na sola, come diciamo a Miami. LaPicci muore di freddo, se messa sullo scivolino. Chissa’, magari quando la sua termoregolazione migliorera’ si godra’ il paesaggio. Per ora e’ meglio senza.
E non c’e’ stato verso di trovare, se non su #amazonsantosubito, la spugna quella gialla, classica. A me le altre non piacciono, le trovo ruvide. My non ha trovato nemmeno quella per la macchina, per dire. America, hai un problema con l’acqua, sappilo.
O forse siamo ancora troppo European inside.
Mi e’ tornato il ciclo ma dopodomani ho appuntamento dalla gine per il controllo delle sei settimane.
Ecco.
E quello che in gravidanza era una droga ora mi lascia indifferente. Ciao, ormoni, ciao.
Che altro?
LaPicci sta dormendo da due ore. Questo si’ che e’ un risultato.
Abbiamo cambiato tre formula in una settimana ma finalmente abbiamo trovato quello giusto, passando pero’ per coliche dolorosissime ora quasi scomparse.
Ho scoperto che c’e’ un nome per ogni cosa. Fussy time. Per laPicci, tra le 20 e le 22.
Dopo aver rischiato di amputarle un dito due settimane fa, finalmente sono riuscita a tagliarle le unghiette, mentre il papa’ la allattava. Che col sonno leggero che ha lei non avrei mai potuto mentre dormiva. Maipiu’sola sei il mio idolo, sappilo.
Ma soprattutto, ha iniziato a fare dei gran sorrisoni, con l’intenzione di comunicare, intendo. E segue con lo sguardo attento le apine che girano, tentando a volte di afferrarle.
Ha usato la destra, oggi. Da due genitori mancini. Manco quello, ha preso da me. Vale, ti capisco. Eccome.

Annunci

0 pensieri su “Pit stop #2

  1. quante cose!beh, direi che ve la state cavando alla grande, bravi! :-)[gia' il ciclo? da altre mamme avevo letto che il ciclo torna dopo mesi e mesi e mesi e mesi, che io ho pensato “ma che gran figata!”]

    Mi piace

  2. Valentina ha la pelle chiara e molto delicata..ogni macchia andavo totale in pallone o panico..quindi mi sono informata da una brava hebamme..la vasca a me l'hanno regalata ma non la uso più ..ho organizzato un fasciatoio in cucina..la lavo nel lavebo anche se la nostra vasca ha il tappeto antiscivolo..allora ti dicevo prima che mi perdo..ho usato ed uso tutti prodrotti senza profumo e sensitiv..niente spugna ma salviette di spugna che lavo a 90gradi..niente ammorbidente..olio per neonati due goccine..essendo che chiara e niente borottalco..il sole tanta crema solare per neonati e di inverno cremona gelo in viso prima di uscire..cotone body..credimi ancora oggi non so gestire la pelle chiara essendo che io sono mora ed olivastra..bene che hai dormito..domani ti penso so che ti finita un pacchetto tempo..e crescono veloci:-)notte Van

    Mi piace

  3. america hai un problema SERIO con l'acqua, sappilo. Il distacco dalLaPicci…ti dico quello che tu dicesti a me quando, ai quattro mesi della Princi, ricominciai a lavorare: Pensa che imparerete entrambe a tollerare l'Assenza, e quando vi rivedrete sarete strafelici di rivedervi. Aggiungo di mio: delle ore solo per te sono preziose, per staccare, per non essere troppo Piccicentrica, per ritrovare te stessa nelle tue abitudini. All'inizio sembra straziante..poi diventa un momento di respiro. Tornerai da lei con le energie triplicate 🙂

    Mi piace

  4. Trovo pace dopo aver letto il tuo vecchio post sui detergenti intimi in America. Finito il mio adorato Infasil ho ripiegato per il Summer's Eve che però… buuuuu. Niente da fare!Ma dico, non credete che dovremmo comunicare ad Amazon che con noi, italiane negli States, si farebbero grandi affari con i detergenti anche importati?

    Mi piace

  5. Quanto alla vaschetta ne ho comprato una semplice semplice simile a quella che hai linkato la scorsa settimana, visto che quella che avevo (che seguuiva le forme del suo corpicino) era davvero una tortura per me da lavare e l'ho messa tra le cose da vendere al primo garage sale! Riguardo alle spugne invece, io ne avevo preso una (sintetica) da pier 1, ma l'ho buttata dopo pochi giorni. Ho usato le “pezzuole” per un po' ma ho eliminato anche quelle quando la mia bimba si e' beccata la dermatite. Se posso dirti, col senno del poi, se la lavi solo con le tue mani mi sa che e' molto meglio perche' non le “porti via” gli oli naturali della pelle…or something like that!

    Mi piace

  6. mah…io quando vi leggo mi sento a volte un po' inadeguata…cioè io veramente non ho mai tanto pensato a una vasca da bagno in particolare…Ho usato quella del fasciatoio semplice semplice, anzi a volte ho usato direttamente il lavandino…Per bagnoschiuma ho usato quelli che mi hanno regalato senza trovare differenze tra una marca e l'altra (fissan, aveeno, mustela). Nella vasca aggiungo un po' di olio johnson ma così per finire il flacone che usavo i primi giorni per pulirla…Come spugna uso quella naturale e mi trovo bene. C'è da dire che la mia bimba ha una pellaccia dura dura e non ha mai avuto irritazioni (finora…le ultime parole famose…). In questo neanche lei mi somiglia!

    Mi piace

  7. anch'io li lavavo nel lavandino della cucina. Più profondo, sponde più alte, e senza la discesina antipatica del lavandino del bagno..in più puoi girare di lato il rubinetto dell'acqua per evitare che ci sbatta contro 🙂

    Mi piace

  8. Iris guarda, parli con la piu' banale di tutte 😀 e faccio quello che fai tu. La vasca l'abbiamo scelta perche' poi la base si rivolta e diventa un rialzino per farle raggiungere il lavabo. Finora l'ho lavata nel lavandino, con banalissimo bagnoschiuma baby o olietto. Non uso sterilizzatori, lavo a temperature normali col nostro bucato, con detersivo e ammorbidente normale. Ora seguiranno commenti a pioggia, ma lei sta bene e non ho nessuna intenzione, se non necessario, di introdurre cambiamenti particolari che porterebbero la sua pelle a sensibilizzarsi.Personalmente ho una pelle che tende a seccarsi, ma uso qualunquissimi idratanti. Non spendo soldi inutilmente ma sono contraria a sta moda che c'e' ora di fare tutto fatto in casa (detergenti et al.).

    Mi piace

  9. Ehhh, è stato tragico anche per me il taglio delle unghie, non credere, anche lui “quando vuole” ha il sonno leggero. Ho imparato a beccare il momento giusto, cioè subito dopo la poppata quando cade in tance sopra la mia tetta con bavina alla bocca…in quel minuto posso fargli di tutto :DPer quanto riguarda la vaschetta anche la mia è nà sola, sempre per dirla alla miamense. io ho quella sotto al fasciatoio ma da sola non riesco proprio ad usarla, a parte che è troppo grande e mi sguscia ovunque e poi mi manca proprio il piano d'appoggio de fasciatoio. Ci ho provato una volta e ho allagato il bagno. da allora o sono aiutata oppure bello e sano lavandino e via andare. ps: sono l'unica che non vede la foto della Picci in questo post? :-((

    Mi piace

  10. Quante notizione 🙂 Anche Deddè aveva l'heat rush scambiato dal pediatra incompetente per dermatite 😦 era troppo carino tutto tempestato di bollicine rosse :)Evviva finalmente si dorme!!Io come vaschetta per lavarli usavo una vaschetta semplicissima che apparteneva a mia madre senza scivoli ma con un gradino in cui sederli era comodissima!baci

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.