Un paio d’anni fa My ed io andammo a festeggiare il nostro anniversario in un ristorante messicano del quartiere. In Italia un “ristorante messicano” e’ solitamente un posto dove si mangiano tortillas (che in realta’ sono nachos) con salsa piccante e si beve tequila servita direttamente dal cinturone di una ragazza generalmente gnocca mentre si ascolta musica tipica a volume eccessivamente alto.
Talavera e’ invece un posto meraviglioso dove ho potuto scoprire cosa siano davvero lo stile e la cucina messicana.

credits: puebla-mexico

Forse la cena fu un po’ costosa per le nostre tasche, ma tutto, il cibo, l’atmosfera elegante, le ceramiche (da cui il nome talavera), il servizio, ne valse la pena. Lo consiglio caldamente.Per fortuna My mi spiegava la composizione degli speciali. Voleva che provassi il Mole Poblano. Ero scettica; anche se generalmente sono curiosa di assaggiare cose nuove, non mi piace troppo quando i sapori sono mischiati da rendere impossibile distinguerli singolarmente.

Oltre 30 ingredienti, chili essiccati, cioccolato messicano, frutta assortita, noci, erbe e spezie. Servito con petto di tacchino croccante, riso bianco e guarnito con semi di sesamo e crescione

Era forse troppo per me? Decisi di seguire il consiglio, e aveva ragione. Era eccezionale. Dolce ma amaro, un po’ speziato, pieno di profumo. Superbo. Provatelo.

Annunci