Italians do it better #3 Blower

C’e’ una cosa di qui che proprio non riesco a capire. Il martedi’ ed il mercoledi’, almeno a Miami, sono i giorni deputati ai giardinieri. Sia quelli dei proprietari di case che i giardini condominiali vengono curati da landscapers che raccolgono le foglie, innaffiano e tagliano l’erba.
Veramente raccogliere foglie e’ un dettaglio.
Qui non c’e’ una stagione in cui gli alberi cambiano il fogliame. Tutto l’anno trovi foglie a terra, probabilmente dipende dalle varieta’ di alberi, dal clima, non ne ho idea, non ho mai approfondito. Ma le strade e i giardini vengono spazzati in continuazione con i leaf blowers. Soffiatori di foglie. Sono dei grandi phon che sputano aria e puliscono da foglie, animali e pulviscolo. Il loro prezzo e’ piuttosto accessibile quindi ce l’hanno praticamente tutti.

5 guys with leaf blowers
From Electric Monkey Pants

Ma se poi non raccolgono le foglie, a che caspita serve?? Dai marciapiedi passano in strada, e dalla strada con il passaggio delle macchine torneranno sul marciapiede. Ieri guardavo una spazzare il davanti del ristorante. Stessa solfa. Fatica inutile.
Solo una volta, dove vivevamo prima, ho visto poi passare il camioncino che le raccoglieva, un po’ come fa l’omino dell’Ama che spazza spazza spazza ammucchia da un lato e poi col rastrello butta nel secchio e ovviamente la meta’ gli ricasca in strada e li’ lo lascia. Assurdo pure quello, lo so. Ma anziche’ sputare aria non sarebbe piu’ logico aspirare in un bidone? Troppo logico? Illuminatemi.

Annunci

20 pensieri su “Italians do it better #3 Blower

  1. La regola dovrebbe essere che dopo aver soffiato, raccogli, altrimenti hai lavorato x niente, non capisco x' non raccolgano, non ha alcun senso, ma forse siamo strane noi, che dopo aver scopato casa raccogliamo con la paletta

    Mi piace

  2. Le spingono sulla strada perche' poi dovrebbero venir raccolte. Anche se non lo fossero, lasciare tante foglie sopra l'erba la possono uccidere, ci vuole poco a toglierle proprio con quei cosi, se poi tornano non e' un problema e basta rifarlo anche una volta a settimana.Comunque, italians do it better, MMMMMHHHHHHHHHH O.O Gli italiani che conosco sono incompatibili con ogni cosa sia verde e erbosa, “troppo lavoro”, appunto. Poi magari su un campo d'erbacce di 20 tipi diversi alte 60cm ti dicono guarda che bel praticello. Gusti… 😀

    Mi piace

  3. Qui in Italia dove abito io il compressore serve per accumulare le foglie, poi lo stesso addetto le raccoglie con una bella palettona e con la scopa e le butta in un cestino su ruote che si porta dietro. Le strade sono sempre pulite ed i prati, puliti, ora sono talmente straripanti di margherite che sembra sia nevicato…bellissimo!Mila

    Mi piace

  4. Io questi aggeggi li odio a morte! Ce li hanno anche qui in Australia, figurati mica vorrai che raccolgono le foglie silenziosamente e se le portano via, magari! Comunque mi sa tanto che esistono anche in Italia. Chi li usa di solito qui ha il paraorecchie ma per chi sta vicinoonei paraggi e' assolutamente insopportabile!

    Mi piace

  5. Perdona l'argomento poco elegante, ma, parlando di pulizia delle strade, mi è venuta una curiosità: cosa succede a Miami con i 'bisogni' dei cani? Qui la situazione è insostenibile, girando con il passeggino, tante volte mi trovo in seria difficoltà!

    Mi piace

  6. non li raccolgono???? forse ci sono poche foglie? ps poi finiscono nei tombini, con i temporali che ci sono dalle vostre parti e' un bel problema…[qui pure usano quei phon giganti, ma poi le raccolgono in grandi sacchi]

    Mi piace

  7. Pur essendo in Terronia, qui tutti (o quasi) raccolgono la cacca col sacchetto. Sia che ci si trovi in strada che al parco, dotato peraltro di sacchetti per chi se lo fosse dimenticato. Come sempre Serena dipende dalla civilta' delle persone, e da quello che lo Stato fa quando non si rispettano le leggi.

    Mi piace

  8. Anche da me in Italia si usano, proprio come dici tu: c'è un omino che preferibilmente alle 7 del mattino passa sotto le tue finestre soffiando in un vortice le foglie sul bordo della strada, che poi nessuno raccoglie. I decibel sono più o meno equivalenti a quelli di un boeing 747 in decollo. Io odio i soffiafoglie con tutta me stessa, forse ancora di più dei tosaerba.

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.