Natale a Miami

E cosi’ mentre il resto del mondo sopra l’Equatore batte i denti, noi siamo a mezze maniche. Il Natale a Miami e’ cosi’, con la sabbia al posto della neve, sicuramente poco tradizionale da questo punto di vista, ma decisamente ambito da molti che infatti arriveranno in Florida per passare le feste. 

Di solito il turista che arriva a Miami per Natale va in spiaggia, se e’ fortunato riesce a fare il bagno. Per noi che ci viviamo questo e’ il nostro inverno, dal clima asciutto e perfetto, caldo senza essere afoso, soleggiato, dal cielo limpido, ma nonostante questo non frequentiamo troppo il mare in questo periodo. Qualcuno di noi ne approfitta per mettere stivali che altrimenti restano nell’armadio. Io da questo punto di vista mantengo un minimo di contegno Europeo e lascio le giacche ancora appese, inutilizzate da cinque sette anni.

south-pointe-park-natale-a-miami

Cosa fare a Miami a Natale

Visitate la citta’, che soprattutto nelle due settimane tra Natale e la Befana (che qui non si festeggia) avra’ poco traffico grazie alle scuole chiuse. Miami da’ il suo meglio in questo periodo, l’alta stagione e’ appena iniziata e la citta’ e’ vestita a festa.

Leggi: Vacanze a Miami

Se siete qui con i bimbi sara’ difficile tenerli fuori dall’acqua… ma magari vorrete preferire un parco attrezzato come South Pointe, o Pinecrest Gardens. Ma qualsiasi spiaggia ha bagni puliti e docce per cambiarsi prima di proseguire la visita alla citta’.

Leggi anche: 10 cose da  fare a Miami con i bambini

L’atmosfera natalizia e’ poco avvertita in una citta’ dove ci sono le palme e 25 gradi, ma si fa quel che si puo’ e si cerca di coinvolgere i piccoli nelle tradizioni. Vedrete ovunque cartelloni per the Nutcracker, lo Schiaccianoci, o per Santa’s Enchanted Forest ma se proprio dovessi scegliere io che il mare ce l’ho sempre andrei a pattinare sul ghiaccio. Intercontinental Miami, South Beach e Kendall Ice Arena sono le destinazioni.

Forse puo’ interessarti leggere Natale a Miami: gli appuntamenti da non perdere.

Siete in visita a Coral Gables? Fermatevi al Santa’s Village in Miracle Mile per una foto con Babbo Natale.

In qualsiasi centro commerciale ci sara’ un Babbo Natale per fare le foto, anche con i cuccioli pelosi! E ricordate che quasi ovunque i negozi saranno chiusi dal 24 pomeriggio (piu’ o meno dalle 18 in poi) e riapriranno il 26.

pictures-with-santa-natale-a-miami

Ci sono ristoranti aperti al 24 e 25, qui qualche indirizzo. In generale a Miami il turismo non si ferma come invece accade in altre localita’ della Florida, ma i luoghi federali e statali sono chiusi. Organizzate quindi il 25 dicembre in modo da evitare musei e parchi nazionali. D’altronde e’ l’unico giorno festivo, qui a Santo Stefano si lavora.

I parchi della citta’ invece sono aperti. Se volete un’esperienza unica andate in kayak all’ Oleta State River Park, e’ perfetto anche per i bambini.

via Xtremespots

Andate ancora piu’ a nord e visitate Fort Lauderdale con il suo bel lungomare, Las Olas. Visitate la bella Hollywood Beach. O andate a Santa’s Wonderland in Dania Beach.

Se volete vedere Miami da un’altra prospettiva, il 25 dicembre andate in crociera sulla Biscayne Bay, con partenza da Bayside. O prendete un tour privato. O affittate una moto d’acqua.

Qualche curiosita’

Qui la religione cattolica e’ sicuramente la principale ma non e’ l’unica. Se volete andare a messa cercate una chiesa cattolica, le funzioni sono celebrate in spagnolo e in inglese in orari alternati. Se siete a Miami Beach la chiesa di St. Patrick e’ quella dove andare.

Come in Italia, nei posti di lavoro si usa organizzare pranzi e scambiare piccoli regali tra colleghi. Una usanza tipica e’ il Secret Santa, dove ciascun impiegato riceve un regalo, dal valore massimo prestabilito – tipo 20$ – da un anonimo.

Nelle settimane precedenti al Natale in molti negozi si organizza il layaway: e’ un modo per pagare a rate regali un po’ piu’ consistenti che si ritirano una volta saldati. Non e’ infrequente che misteriosi donatori paghino le rate restanti dei clienti, in blocco, per tutti quelli iscritti al registro.

Ed e’ altrettanto frequente che durante le feste si moltiplichino i casi di benefattori che lasciano mance molto consistenti ai ristoranti, o che paghino i pranzi dei meno fortunati, come accaduto ieri ad un Cracker Barrel ad un gruppo di bambini disabili.

Se avete bisogno di qualcosa last second, ricordate che CVS e Walgreens vendono medicine e un po’ di tutto e a Miami la maggior parte dei punti vendita e’ aperta 24 ore al giorno per 365 giorni. Se invece vi serve un medico, leggete questo post sugli urgent care – non andate in ospedale se non necessario!

Godetevi il sole e le temperature, rilassatevi e build memories. E’ questa la parte piu’ bella delle vacanze, che durino un giorno o un mese. Buon Natale a tutti!

9 pensieri su “Natale a Miami

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.