La vi(s)ta dopo i 45

Come donne siamo bombardate di informazioni e pubblicita’ fin dall’adolescenza su come eliminare l’acne, perdere peso, combattere la cellulite, perdere peso, camminare sui tacchi, sedurre con lo sguardo. Poi verso i 30 si passa a come tornare asciutta dopo il parto, perdere peso, come vestirci, come sentirci belle. Come perdere peso l’ho detto? Superati i 35 si iniziano a ricevere pubblicita’ piu’ mirate su come mantenere i capelli sempre lucidi come a 20 anni, come avere la pelle tonica e combattere la caduta dei tessuti, e poi ancora passati i 40 quale look sia meglio adottare per non sembrare avere dieci anni di piu’, ovviamente come riuscire a dimagrire, perche’ vi assicuro che a ‘na certa e’ veramente dura, e gli articoli sui vari argomenti sono tantissimi, ma nessuno nessuno nessuno manda degli occhiali per scrivere post sponsorizzati parla della tragedia piu’ grande: la presbiopia.

Voi dite e vabbe’ lo sanno tutti ed e’ inevitabile. Heh, ci siete arrivate? No? E mo’ ve lo racconto.

Ho iniziato a perdere la vista un paio di mesi prima di iniziare a lavorare, tre anni fa. Avevo 43 anni e mi sono presentata al lavoro con un paio di occhiali nuovi fiammanti che mi stanno benissimo. Sapevo che la vista avrebbe continuato a calare col tempo, ma era solo la teoria. Allora era solo un problema di permanenza davanti allo schermo del pc.

Da un paio di mesi le cose si sono fatte serie, donne.

via Dailymail

Perche’, sappiatelo, superata una certa soglia qualsiasi cambiamento nel vostro corpo sara’ dovuto all’invecchiamento. Le macchie dell’eta’ su mani e viso le ho cominciate ad avere intorno ai 35, forse perche’ sono molto chiara, e gia’ avevo chi mi sfotteva dicendomi che ero vecchia. Ora e’ ridicolo, ogni volta che vado da un medico per qualcosa e’ aging. Un callo sotto al piede? Assottigliamento della pelle dovuto all’eta’. Una specie di verruca sulla gamba, che non e’ una verruca? Formazione cutanea dovuta all’invecchiamento. Un neo nuovo? Sballottolamento di ormoni dovuto all’eta’. Mi sento gonfia? Invecchiamento. Fame? Invecchiamento. Inappetenza? Invecchiamento. Dormo male? Invecchiamento. Dormo 10 ore a notte? Invecchiamento. Nervoso? Invecchiamento. Serenita’ estrema? Invecchiamento, stai invecchiando, come dobbiamo dirtelo?!

Sono sempre stata una persona che non si e’ mai fatta il minimo problema per uscire struccata, in tuta, insomma un po’ scappata de casa, ma la vista e’ quella che mi da’ piu’ noie.

Cena inaspettata, non posso passare dal parrucchiere perche’ sono gia’ in ritardo per prendere bimba (anche perche’ sappiamo tutti che in America e’ inutile), mi fermo al volo al CVS a prendere uno shampoo secco, che qui usano tantissimo (io mai comprato prima). Leggo le istruzioni ma sono piccole piccole, gli occhiali fiammanti sono al lavoro ma in borsa ne ho sempre un paio di scorta, di quelli pezzenti da banco. Leggo, o almeno credo. Spruzzo, spazzolo, perche’ pure voi come me avete in macchina qualsiasi cosa, vero?, mi guardo allo specchietto retrovisore, in effetti l’effetto unto e’ scomparso, figo!, e scendo a prendere Picci. Mentre siamo sulla strada driiin, scusa no la cena e’ rimandata, Ok nevermind, torniamo a casa. Mi guardo allo specchio grande.

Avevo i capelli bianchi.
Tutti bianchi.
Avrei dovuto spruzzare sotto, alzando le ciocche. L’ho letto?
Per fortuna sono un metro e ottanta e non so quanti lo abbiano notato.

Entro al supermercato per comprare i cornetti alla crema, arrivo a casa e sono al miele.

Scambio i numeri, che c’e’ scritto, 2013 o 2018? Quando e’ una data di scadenza fa la differenza.

Vado alla cassa pensando di pagare 29.99, sono 39.99. Anzi che ancora distinguo 1 e 7.

Le targhette da leggere le porto ad altezza ginocchia ma strizzo gli occhi.

Mi ricordo di quando mia madre, io adolescente, inizio’ a soffrire di presbiopia. Si lavava i capelli col bagnoschiuma e il corpo col balsamo, sono sicura che tra poco anche io scrivero’ una enorme S con lo sharpie sulla bottiglia di shampoo.

Una mia collega si rifiuta di indossare occhiali perche’ la invecchiano, poi ci manda le email con carattere 64, una parola ogni riga che scrolli scrolli scrolli scrolli scrolli scrolli scrolli scrolli scrolli per leggere tutto.

Spippolo al cellulare mentre sono ferma al semaforo per scrivere un commento di 4 parole e impiego i dodici semafori successivi a cambiare punti con virgole, correggere errori dell’autocorrettore, e distinguere i da l, 1 e !

Non parliamo proprio di quando tua figlia ti chiede di leggere qualcosa. Avere una figlia di 5 anni che sta imparando a leggere e’ meraviglioso, ma devo ricordarmi di portare gli occhiali sempre sempre sempre con me. E se i testi sono su fondo blu, ciao. Diciamolo, e’ solo per colpa dei libri per bambini che mi sono comparse le prime rughe al lato degli occhi. Almeno quelle ancora non le avevo!!

Annunci

12 pensieri su “La vi(s)ta dopo i 45

  1. E io che mi lamento perché ultimamente, per leggere, devo per forza togliermi gli occhiali da miope (cosa che non succedeva nei 26 anni precedenti), segno inequivocabile che qualcosa nei miei occhi sta cambiando. Poi leggo questo e capisco che il peggio deve ancora arrivare.
    Aiuto!

    Piace a 2 people

    1. Stessa cosa successa a mio marito… tranquilla, tra un po’ ti serviranno gli occhiali per leggere (e poi pure per vedere la TV 😉 lui odia i bifocali e quindi ne ha 2 paia diverse). Io, a 45 anni e dopo aver preso in giro tutti in famiglia, ho inforcato quelli da lettura…

      Piace a 1 persona

  2. Taciiiiii. Al lavoro fino all’anno scorso leggevo codici minuscoli ora non li vedo più e se il lettore non li legge entro nel panico, devo prendere gli occhiali. Che odio. A volte li faccio leggere ai clienti!!!!! Mi devo arrendere, sto invecchiando. Ah, le macchie sul viso mi sono venute la prima volta due anni fa, dopo essermi esposta al sole di Miami con una protezione non adeguata. Mai più andate via!!!

    Piace a 1 persona

  3. Troppo vero…tutto pure io! Il complimento più bello che il mio compagno mi ha fatto senza esserne veramente consapevole, è stato quando al ristorante poche sere fa dopo aver armeggiato per trovare gli occhiali, messi, tolti, ricercali in borsa per leggere il menù dei vini e ritogli…insomma alla fine gli ho letto tutto il menù del giorno che era sulla lavagnetta appesa al muro a un paio di km dal nostro tavolo e lui che a 43 anni ancora ci vede come a venti (e te pareva gli uomini…solito culo), insomma lui tutto impressionato mi dice:”wow ma che vista bionica” ..e io ci volevo credere, non sono diventata presbite o simile ma ho la vista bionica! Non stiamo invecchiando, stiamo diventando bioniche! Ha ha ha …😉

    Piace a 1 persona

  4. Come è vero! Se si potesse operare la presbiopia col laser lo farei! Io ho approfittato dell’offerta due occhiali “il secondo lo paghi solo un euro “ e così mi barcameno tra casa e borsetta. Ma adesso sarei anche un po’ miope quindi dovrò prima o poi fare le lenti progressive. Di tutte le rogne del l’invecchiamento quella del calo della vista è la più fastidiosa…. (certo che anche le braccia flosce sono brutte brutte)

    Piace a 1 persona

    1. Haha 🤣 sai che credo qui correggano la presbiopia col laser? Magari quando peggiorero’ ci farò un pensierino! Mia madre però spergiura che dopo una ventina di anni passati con gli occhiali sul naso ora a 75 le è tornata la vista 😀 forse dobbiamo soko aspettare!!

      Mi piace

  5. Io, a 45 anni e dopo aver preso in giro tutti in famiglia, ho inforcato quelli da lettura… Pensa, la storia dello shampoo secco sarebbe potuta succedere a me, con l’aggravante che io sono “alta” 1.50mt e se ne sarebbero accorti TUTTI!!!!!
    Un bacio!

    Mi piace

  6. Fantastico questo articolo!!!! Ho appena iniziato anche io con questo problema. Per adesso mi RIFIUTO di andarmi a misurare la vista, anche perchè di due occhi ne ho uno che in pratica sta scioperando, e l’altro fa gli straordinari. Me ne sono accorta anche io con le etichette dei cosmetici: un delirio, perchè già son scritte in piccolo, se poi uno le allontana un po’ per rimediare all’effetto nebbia, poi i caratteri diventano illeggibili per dimensioni anche dall’occhio attivo. Benvenuti 46 anni!

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.