Il fascino di Stiltsville, villaggio galleggiante e senza regole

A circa un miglio dal Cape Florida Lighthouse, in piena Biscayne Bay, si trovano una serie di curiose palafitte dai colori pastello. Questo piccolo villaggio, chiamato Stiltsville, si visita solamente via mare, con la crociera del museo History Miami, capitanata da Dr. George.

Foto e testo originali sono tratti da V-e-n-u-e.

Le 7 rimanenti palafitte delle 27 originarie costruite negli anni ’60, sono superstiti ad incendi e uragani. Da lontano sembrano barche, o casette disegnate da bambini. Sono sufficientemente distanti tra loro per essere considerate uniche, ma vicine quel che basta per appartenere ad una comunita’.

La storia e’ un po’ nebulosa, ma si dice che la prima capanna fu costruita nel 1933 da Eddie Walker per fornire esche, birra, zuppa di gambero d’acqua dolce (il crawfish), e gioco d’azzardo. Legale, perche’ ad un miglio dalla costa.

E la leggenda vuole che queste casette fossero nate appositamente per essere uno stato fuori dalla legislazione della Florida. Stilsville era rifugio di pirati, un microstato, citta’ galleggiante.
Di sicuro, tra gli anni ’30 ed il ’40 l’isolamento di Stiltsville dalla terraferma era molto apprezzato.

Il Quarterback Deck, ad esempio, era un club riservato esclusivamente ai cittadini piu’ benestanti Miami per avere alcolici e altro intrattenimento. Al Bikini Club, donne in due pezzi e alcool di contrabbando erano i richiami piu’ forti.

Nel frattempo, con l’uragano Betsy del 1965 Miami decise di non concedere ulteriori permessi alla Biscayne Bay, e di mettere fine all’epoca dell’eccesso. La data di scadenza per le case rimanenti sarebbe stato il 1999, quando i proprietari avrebbero dovuto demolirle a proprie spese.

Le sette rimanenti case, quelle sopravvissute anche all’uragano Andrew, sono cosi’ rimaste appese al loro destino, salvate dalla demolizione ma mai divenute quello che si prometteva, tra restauro, residenze per artisti, strutture di servizio per il Biscayne National Park. Conservando tuttavia quel fascino un po’ bohemian e ribelle, contrario alle regole ma consapevole di essere ammirato, solo da lontano.

Oggi fanno parte dello Stiltville Trust.

Si dice che il fascino di Stiltville sia nella sua evanescenza, prossima a scomparire, immersa nel blu dell’Oceano.

Questo il link se volete prendere parte alla History Miami – Stiltville e Biscayne Bay Sunset Cruise. A questo link invece, altre cose da fare a Miami al tramonto.

Un pensiero su “Il fascino di Stiltsville, villaggio galleggiante e senza regole

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.