Sollievo!

E cosi’ ho avuto bisogno del dentista, per una cosa del tutto inaspettata e saltata fuori piu’ o meno all’improvviso. Ho cercato di resistere eh, perche’ il dentista e’ una cosa che proprio mi mette a disagio. Preferisco andare dalla ginecologa, per dire. E ma nulla, la carie era sempre peggio, e haivoglia a dire che hai timore per laPicci, alla fine non sapevo piu’ cos’era peggio, e ciao, vado.
Scelgo uno studio associato su consiglio di una collega di My. Casco bene, vengo affidata alla dentista, era quello che speravo. Giovane e materna, mi coccola un sacco e mi protegge per tutta la visita.
Lunghissima.
E’ vero che ha avuto un sacco da fare, ma ho davvero apprezzato la sua professionalita’.
Prima cosa, nessun commento sui colleghi che l’hanno preceduta. In Italia era una costante: Ooooh ma guarda qua che lavoro, ma qua c’e’ da rifare tutto, gia’ che ci siamo sistemiamo pure queste vecchie otturazioni, e quant’e’? Ventimila milioni di euro.
Secondo: silenzio. Ha lavorato prevalentemente in silenzio, parlando al massimo con le due assistenti. Che il mio vecchio dentista era un pazzo logorroico cicloamatore che mi faceva domande in continuazione mentre lavorava nella mia bocca. Ma te sto a risponne.
Terzo: igiene. E vabbe’. Ma la copertina non me l’aspettavo. Cosi’ come fu per la visita ginecologica, qui usano una copertina di gomma a coprire la bocca con un buco al centro per operare solo sulla parte interessata. Cioe’, almeno credo sia andata piu’ o meno cosi’, perche’ la prospettiva soggettiva non mi ha permesso di capire piu’ di tanto e non trovo immagini. E poi lei, con quegli occhi alla Anna Hathaway, aveva degli occhiali con le lenti di ingrandimento incorporate, come gli ottici o gli orafi. Tutto molto figo insomma.
E laPicci ogni tanto mollava un calcetto o rotolava ma l’anestesia no, non l’ha proprio sfiorata. Due ore completamente sdraiata, una anestesia locale, tre lastre con doppia protezione alla pancia, ero talmente rilassata che avevo voglia di mettermi a dormire. Mi sono sentita davvero curata. Devo tornarci una volta che ho partorito, per ora hanno tamponato l’emergenza. Chissa’ se la mia ansia da dentista sparira’.

Annunci

0 pensieri su “Sollievo!

  1. sai che a me invece il dentista qui quando ero incinta, non mi ha neanche fatto sedere? ha detto che non si prendeva la responsabilita'. e immagina che io ero andata perche' stavo davvero malissimo. dice che puo' capitare che in gravidanza ti si scombussoli completamente la bocca, e a me ovviamente e' capitato. tra l'altro una dentista bravissima da cui ancora oggi vado, ma in gravidanzaniente, non ti tocca.

    Mi piace

  2. Bene, è sempre bello rimanere positivamente sorpresi.Per un attmo ho sorriso, ti ho immaginato come la Pivetti in Viaggi di Nozze con Verdone a Venezia mentre lui le toglie il filo interdentale incastrato e fa appunto il tipico commento da medico “chi è il cane che ti ha fatto queste otturazioni?”;)

    Mi piace

  3. Lucy guarda che anche qui in Italia dipende molto dal dentista che trovi. Il mio non mi propone mai cose non necessarie, e per il resto corrisponde alla descrizione che hai fatto della tua nuova dentista! Compresa la copertina blu che lasci fuori solo il dente da trattare…

    Mi piace

  4. I primi due che ho “frequentato” mi hanno praticamente traumatizzata (un macellaio e un menefreghista). Non mi fidavo più, ogni volta che dovevo andare stavo male per giorni interi, tremavo e mi venivano anche i crampi allo stomaco! Poi mi hanno consigliato quello che è il mio attuale dentista…ed è stato amore a prima vista! 🙂 È merito suo se oggi ho un bel sorriso e se ho ripreso a fidarmi! Bravo, disponibile, accurato, chiaro nelle spiegazioni, anche lui parla mentre io sto lì a bocca spalancata -ovviamente impossibilitata- ma penso sia una caratteristica tipica della categoria! E anche lui usa la copertina!!! 🙂

    Mi piace

  5. Devitalizzazione? Stessa esperienza qua per me, anche se non ero incinta. Mi sono sembrati molto più professionali in tutto, oltre che più attrezzati tecnologicamente, e fanno anche la fattura che si puo' detrarre dalle tasse, mentre da noi la maggioranza o non te la fa o “quant'è?” “con fattura o senza?” :DAnch'io odio il dentista, preferisco 10.000 volte il gine, e difficilmente mi rilasso su quella poltrona. Pero' anche qui, ripeto, l'assistente mi accarezzava la mano mentre il dottore ravanava ed era cosi' diverso…Per il resto so che è consigliabile fare una visitina alla bocca in gravidanza perchè può succedere che i denti siano più soggetti a problemi (e io ci devo ancora andare, sob).

    Mi piace

  6. Boh, io tutti i dentisti che ho passato 'sta mascherina nemmeno sanno cos'e'.All'inizio non piacevano nemmeno a me, ne ho passati due nel paese accanto quand'ero piccolo e vabbe', mi ricordo ancora una dentista che, perche' non alzavo il piede giusto quando diceva un numero (pari o dispari) mentre mi faceva l'impronta, buttava via la pasta e tutto e diceva che era colpa mia e ricominciava da capo o_O Non pensavo che andare dal dentista fosse un fatto di coordinazione e velocita' mentale.Nel mio di paese sono andato nell'unico dentista che c'e' per un controllo, secondo lui dovevo TOGLIERMI CINQUE DENTI. Ho capito che e' un paese di vecchi ma io i denti li voglio ancora tenere, specie se non c'e' motivo di toglierli.Alla fine vado in uno studio a 60km da qua. Ho quasi sempre fatto con la dentista e mi sono sempre trovato bene anche per le operazioni piu' orrende. Il guaio e' che non capiscono che se ho sempre fatto con lei voglio continuare a farlo, e a volte invece mi capita di andare con IL dentista… Per carita' e' pure bravo, ma l'alitaccio costante in faccia e la delicatezza di un elefante ti tocca tenerteli poi :-DA proposito dei commenti sul dentista precedente, una volta il dottore che mi stava visitando commento' un lavoro fatto su un dente del giudizio, ma quello l'aveva fatto la dottoressa dello stesso studio :-DD (ecco un altro motivo per cui non c'e' da cambiare… pure la medicina puo' diventare una partita di calcio con tifosi da una parte o dall'altra o_O)

    Mi piace

  7. Ma che bella esperienza, dovrebbero essere così tutti i dentisti, ci si andrebbe più volentieri! Io ci sono stata per fare la pulizia che avevo appena scoperto di essere incinta e mi avevano consigliato di tornarci due mesi prima dal parto perchè, dicevano, in gravidanza è facile che si infiammino le gengive e che si prendano infezioni che possono causare anche parti prematuri, quindi meglio rifare la pulizia prima del parto. Beh, amo talmente tanto farmi ravanare in bocca che non ci sono andata e il mio bambino è ancora bel tranquillo nella sua pancia 🙂

    Mi piace

  8. Da bambina sono rimasta traumatizzata dai vari macellai che mi hanno rovinato i denti e fatto un male cane. Ma erano gli anni ottanta, i miei erano troppo poveri per potersi permettere medici privati e si andava dai dentisti della mutua.Ora sono anni che vado in uno studio di professionisti, e durante le sedute mi faccio una bella dormita.

    Mi piace

  9. Che coincidenza. Ieri mattina scalpitando, protestando come una bambina sono dovuta andare dal dentista, consigliatomi da mio marito. Anche io nonostante tutto preferisco di gran lunga il gine, e odio i dentisti. Brutte esperienze, tipo film dell'orrore, ma non è il caso di raccontartele ora, né qui. Niente, ieri mattina stupore! Avevo una piccola piccolissima carie, e questo dentista che è stato praticamente quasi sempre in silenzio (e ho apprezzato, e tanto) mi fa, ah, niente di ché, una carietta e sa non c'è nemmeno bisogno dell'anestesia. E ho pensato, vabbe', mi fido. E ho fatto bene, è stato semplicemente splendido. Da sottolineare è che un dentista in un paesino di campagna, sarà questa la differenza con gli sboroni del centro che mi fanno sempre piangere e sanguinare? Buona giornata a te e Picci.

    Mi piace

  10. In Italia ho avuto fin da piccola una dentista abbastanza brava che pero' sognava di fare la psicologa infantile, infatti alcuni anni dopo ha chiuso lo studio dentistico e ne ha aperto uno di supporto psicologico! Da lei sono passata al dentista metallaro, le assistenti lo prendevano apertamente in giro perche' era calvo e non poteva fare l'head banging… pero' era bravo nel suo mestiere.Qui in Georgia ho cercato un dentista vicino a casa, sono andata una volta e mai piu' tornata. Questa tizia aveva lo studio da terzo mondo (senza offesa per il terzo mondo), il macchinario per le radiografie poteva fare solo un dente alla volta ed era tenuto insieme con lo scotch, gli attrezzi non erano nelle loro bustine sterilizzate, roba da chiamare il dipartimento della salute. Me la sono data a gambe. Ora ho una dentista brava in uno studio pulito e moderno, ogni volta che vado mi regala un goody bag con spazzolini, dentrificio e cose varie. La copertina d gommma di cui parli piace tanto anche a me.

    Mi piace

  11. Dai, alla fine è andata benissimo. Psss. Anche io odio i dentisti, ma i medici in genere, soprattutto quelli che devono toccare e frugare e poi trovano sempre qualcosa che non va e ti prescrivono altri controlli. Uffa.

    Mi piace

  12. Anche io odio il dentista e preferisco il ginecologo ma il dentista ti prego no che proprio mi mette ansia e ogni volta rimando e poi prendo appuntamento e poi lo disdico mille volte prima di decidermi. Anche la mia mi fa le domande mentre sta con le mani nella mia bocca e vorrei capire perché lo fa visto che non posso rispondere però usa pure lei quella copertina di gomma che lascia scoperto solo il dente.

    Mi piace

  13. Mi hanno fatto portare una lettera della ginecologa che sostanzialmente li sollevava dalle responsabilita', in cui affermava che tipo di anestesia avrei potuto avere e quali accorgimenti per le lastre. devo dire che due mesi con quel nervo scoperto non li avrei potuti proprio passare, forse e' stato anche per questo.

    Mi piace

  14. Pensa te.. ma sai che ho un'amica che invece va sempre al dentista del Gemelli pagando il ticket e si trova benissimo? Il problema, come sempre, e' che ti danno appuntamento un anno per un altro, percio' alla fine andavo sempre da privati.

    Mi piace

  15. Ho scoperto l'esistenza de “la mascherina” solo guardando i film.Quello del piede non ho idea, mi ricordo solo che mentre mi ficcava la pasta in bocca per fare il calco e per successivamente tirarci fuori l'apparecchio mobile, dovevo alzare il piede destro se diceva un numero paro e il sinistro se diceva un numero dispari, e dovevo pure essere veloce nei riflessi O_o diceva che era per non farmi vomitare (ma se sbagliavo buttava via tutto quanto e rifaceva da capo?? mah), gli adulti dicono un sacco di cacchiate mi pare ai bambini, a distanza di piu' di dieci anni ancora non ho capito a che e' servito e se mi ricapitera' un'esperienza simile credo che mi mettero' a urlare o_O

    Mi piace

  16. Io anche ci sono stata qui in scozia e piuttosto che farti provare anche il minimo dolore ti imbottiscono di siringate di oppio e soprattutto hanno la mano leggeraaaa, che il dentista italiano sembra un muratore brianzolo. quasi graziosa esperienza il dentista nei paesi anglofoni 🙂

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.