Mi sono svegliata presto anche stamattina, se presto si possono considerare le 7.45, dopo una nottata trascorsa con la tv accesa e senza avere la forza di spegnere quel video che mi accecava. Succede che sono Real Time dipendente. Mi sono addormentata all’una guardando Grassi contro magri (eeeeeeeh?!?) e quando ho aperto gli occhi alle 4 mi sono resa conto che stavano trasmettendo Haunting – fantasmi. Nonononono che poi lo so che mi viene l’ansia, devo cambiare canale. Peccato che Malattie misteriose è già finito, è uno dei miei programmi preferiti. Faccio in tempo a registrare un bambino seduto sul letto che chiama la mamma. Brrrrrrrr non voglio sapere. Metto Mediaset Extra, c’è Forum, mi concilia il sonno e infatti crollo un attimo dopo. Però un’oretta dopo mi sveglia una Jill Cooper urlante mentre corre sul suo tappeto magnetico a-soli-centoquarantanoveeuro. L’ho vista al super Jill Cooper, è bella ed è anche molto simpatica, abbiamo scambiato qualche parola sui broccoletti (giuro!!) e mi ha stupita perchè è più bassa e più magra di quanto non sembri in Tv. Che poi ieri sera ci pensavo mentre guardavo la replica de Le Iene, ma quanto è nano Enrico Brignano??
Insomma, non so perché mi è rimasto più facile, nei fumi del sonno, abbassare il volume che non spegnere la tv, ho ripreso sonno ma ho dormito davvero male, con quella luce sparata in faccia.

Dopo aver fatto colazione mi sono messa a preparare la mousse al cioccolato con la ricetta del mio promesso, è venuta davvero squisita!!! Stasera sono a cena da La saggia, siamo un po’ di persone e ho raddoppiato le dosi che avevo, ma non mi aspettavo che montare gli albumi e poi la panna producesse tutto quel bendiddio, se c’è qualcuno che vuole unirsi a noi c’è mousse per tutti! Poi ho preparato i funghi per il mio pranzo, e ora mi sento poco bene. Sarà l’influenza? Spero di no, lunedì e martedì ho due appuntamenti di lavoro, finalmente, anche se vedrò il guadagno a maggio, ma sinceramente spero che per quella data sarò in Florida e di ricevere ‘sti soldini via bonifico. Che poi il primo raffreddore me lo sono già fatto quando è arrivata l’ondata di freddo polare la scorsa settimana, non mi va proprio di ammalarmi. Se ci penso l’ultima volta che ho avuto l’influenza, violentissima, ero a Torino da mia sorella e non sto qui a raccontare cosa ho lasciato a terra nel tragitto dal letto al bagno in preda ad un conato incontrollabile.

Non ho mai amato i cartoni animati, nemmeno da bambina. A malapena guardavo Candy Candy, quello sì che mi piaceva da matti. Preferivo le sitcom, quelle le seguivo tutte. Arnold, Laverne & Shirley, I Robinson, I Jefferson, Tre cuori in affitto, Fonzie. Non me ne perdevo una. Poi crescendo per fortuna ho scoperto altro, la tv non mi appassionava più e non sopportavo la passività a cui mi costringevano VideoMusic e poi MTV e ora anche DeejayTv. Non guardo nulla nemmeno su YouTube: la musica per me è sottofondo, è una compagna inseparabile, ma mentre ascolto mi piace fare qualcos’altro, come adesso che scrivo e ascolto radio Deejay anche se ci sono due che non mi piacciono. Ehiiii il nuovo di Tiziano Ferro!!, che dopo l’outing era sparito. Se penso alle mie lunghe passeggiate l’anno scorso a Miami con Tiziano Ferro nelle orecchie…

Ho sempre seguito solo le serie in tv ma non guardo le fiction italiane con la Arcuri e tutti quei prodotti che si vede lontano un miglio che sono fatte coi piedi anche se sono dirette da super registi machessaddafàpepagàilmutuo. Mi piaceva Il bello delle donne e Tutti pazzi per amore, I liceali e un’altra fiction che hanno segato dopo la prima serie, sono veramente minoritaria, lo so. Ho seguito senza perdermi una puntata ER, Grey’s Anatomy, Private Practice, Brothers & Sisters, ma non ho mai visto Lost, tanto per dirne una. Però Real Time dà dipendenza. Non sopporto Paint your Life, che secondo me la tipa fa delle porcate inguardabili che si scassano dopo cinque minuti, adoro Gordon Ramsey che gesticola e insulta, mi piace Ma come ti vesti? che ha messo in crisi il mio armadio svariate volte, è molto interessante Com’è fatto?, ieri ho scoperto come si fanno le posate O.O , mi piacciono tantissimo Abito da sposa cercasi, Cortesie per gli ospiti, insomma, li guardo praticamente tutti, qualcuno col sopracciglio un po’ alzato ma non cambio canale nemmeno morta. Ma perché Alessandro Borghese quando fa In cucina con Ale urla così tanto? S’è ingrassato un bel pò eh? E su Cielo ho scoperto MasterChef, mi è piaciuto un sacco! Ma Carlo Cracco e quell’altro sono davvero antipatici, accidenti!

Quando sono a Miami i programmi culinari sono tanti e divertentissimi, riesco a seguirli facilmente perché le immagini e i tempi più dilatati mi permettono di pensare a quello che ascolto, per imparare la lingua. Di solito Food Network e’ accesa 24/7: War of cupcakes, Hell’s Kitchen, Iron Chef e Chooped! sono i nostri preferiti. Però ad agosto la mia amica I. mi ha fatto vedere una serie bellissima, ora non ricordo come si chiamasse, era tipo Numbers. Oh, dimenticavo che due anni fa al ritorno da Miami il mio promesso ed io nell’insonnia da jet lag scoprimmo Vegas e Studio 60 on the sunset strip, ovviamente entrambe serie concluse, che peccato, mi piacevano tantissimo!!

Va bè, ora ho fame e la nausea di stamattina è un po’ passata, menomale. Tra poco c’è Tabatha mani di forbice, vado ad accendere. In definitiva la solitudine romana mi sembra un pò meno pesante con questi programmi di intrattenimento.
Belli, sì. Ma i nomi italiani sono uno scandalo!

Annunci