Finalmente e; arrivato il pacchetto di mia sorella!! Sono corsa a casa per aprirlo e appena frugato il contenuto sono scoppiata a piangere. E’ stata un’emozione troppo forte, e poi c’era quel libro, Nessun luogo e’ lontano. “Insomma…” vorrei tanto dire. Perche’ e’ vero che qui sto bene, e finalmente sono con Lui. E’ vero che il tempo e’ bello, il College va bene, che questo e’ il paese delle opportunita’ e che non sento la mancanza di niente. Ed e’ meraviglioso che Skype accorci le distanze in un bit,WhatsApp permette di messaggiare come se fossi in Italia senza spendere nulla, e le email, e i blog, e soprattutto santo facebook, ma chi l’avrebbe detto… Pero’ poi basta una cosa cosi’, un pacco arrivato da lontano, o una cacchio di canzone della Pausini sentita al supermercato, che ti fanno venire il groppo in gola perche’ realizzi che sei lontana, lontanissima, dall’altra parte della luna, come diceva Dalla.

No, vorrei sottolineare: mia nipote ha CINQUE anni, ma non e’ un genio assoluto??
Lo zio e’ pure pelato sopra coi capelli ai lati!!
Grazie, grazie grazie!! Sono cosi’ felice!! Mi mancate tanto, ma siete sempre, sempre, accanto a me 
Annunci