Continua

Abbiamo passato ore stanotte a parlare di lui, perche’ My si era affezionato tanto a quest’uomo strambo e un po’ sociopatico. Lui, che era solo, sembrava considerare My come un fratello, tutti dicevano che da quando lavoravano insieme Louis era cambiato e si era aperto al mondo. Chiacchierava. Roba che nessuno aveva mai sentito la sua voce e ora invece era una radio.
E finalmente aveva deciso di prendersi cura di se’. Ieri parlava di futuro, a fatica, certo, ma era contento che finalmente avrebbe potuto camminare di nuovo agevolmente. E a quanto pare, per le notizie di cui sono in possesso ora, il cuore lo ha fregato proprio durante una camminata nel corridoio, mentre cercava di allenarsi.
La lotteria della vita a volte e’ proprio una merda.
La cosa che mi fa piu’ male e’ che My si senta in colpa, perche’ eravamo li’ e sto poverino respirava a fatica e aveva il fiato corto, ma ci aveva detto che gli tiravano i punti. Aveva una cicatrice che gli tagliava l’addome da parte a parte. E invece no, col cavolo, aveva gia’ un infarto in corso, aveva una fibrillazione, qualcosa c’era. Col senno del poi lo sappiamo. Ma non siamo medici, non abbiamo saputo capire fino in fondo. E lui, ancora una volta, non ha chiesto aiuto. Siamo arrivati li’ e quasi non respirava, era appena tornato da una passeggiata nel corridoio, e poi piano piano si e’ calmato e abbiamo iniziato a parlare. Questo, ci ha tratti in inganno. Ma un medico avrebbe capito. E la rabbia e’ che la sua stanza era proprio di fronte alla nursery. Chissa’, forse in una clinica privata questo non sarebbe successo. 
My ha il cuore grande e me lo ha dimostrato ancora una volta. Sua figlia sara’ fiera di lui come lo sono io.
Grazie per i commenti che mi avete lasciato. Ci hanno davvero scaldato il cuore. Rubo una foto al fb della zia d’America. Questo era Louis, cosi’ picci lo conoscera’.

E la lotteria della vita ha fregato un’altra volta anche una bloggamica. Che mi ha commossa tanto con un messaggio destinato a me e alla picci nel momento in cui avrebbe dovuto solo prendersi cura del suo dolore senza pensare ad altro. Ma le anime belle sono quelle che prendono piu’ colpi. Lo sappiamo tutti.

Annunci

0 pensieri su “Continua

  1. Porca paletta Lucy sono davvero colpita da questa storia, la lotteria hai ragione è proprio uno schifo a volte, troppo spesso ecco. Fanculo fanculo, questo Louis mi piaceva ecco, dalle tue poche righe. E sull'anima bella sì lei lo è davvero tanto. Abbraccione

    Mi piace

  2. Un pensiero per Louis, mi è venuto in mente Aladin (non so se sei un'appassionata Disney, ma vedrai fra un paio d'anni con la Leoncina), un diamante allo stato grezzo, e grazie all'amicizia con My, anche se per poco, ha brillato davvero, anche tra queste tue righe.

    Mi piace

  3. Questa vicenda mi ha colpito. Capita spesso che chi sta male va via appena i cari se ne vanno. Mi dispiace molto per lui e per voi, che vi state tormentando per il fatto che vi sembra di non aver capito quanto stava male. Ma invece, come diciamo da noi, era semplicemente arrivata la sua ora. Un abbraccio

    Mi piace

  4. Abbiamo saputo ieri sera che se ne e' andato camminando a fianco del medico. Non sono riusciti a rianimarlo. Era davvero arrivato il suo momento, povero grande Louis. Grazie Speranza, grazie Mony.

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.