Di tempo, sosia e fricchettoni

Come al solito arrivo a quest’ora stremata. Sono due settimane che bimba mi fa fare i turni di notte, si sveglia a mezzanotte e poi alle tre. Ppiiciiiise. In uno dei due risvegli prende un bibe. Poi alle cinque e mezza riinizia a svegliarsi ma col cacchio che mi alzo e lei si riaddormenta da sola per un’altra ora/ ora e mezza. Eeeeeevery day.
Non mi piace lamentarmi. Ho sempre detto che bimba dormiva tutta la notte, perche’ so perfettamente, da sempre, che ci sono mamme decisamente piu’ sfortunate di me che stanno in piedi ore, per cui le mie mezz’ore ogni tre sono niente. Certo, ci sono pure mamme che hanno sculato, ma ecco, per me bimba dorme tutta la notte, visto che un paio di risvegli per notte sono considerati fisiologici fino ai tre anni. A volte, nei periodi piu’ neri, mi fa alzare ogni ora, ma e’ successo davvero raramente.
Insomma, grazie alla fisiologia del sonno di mia figlia sono uno straccetto che in dieci mesi e mezzo ha dormito quattro notti per intero, per approfondimenti rimando al post di Laura.
Tutto sto preambolo per farvi sentire in colpa che io sto qua a scrivere anziche’ cenare.
Dicevamo.
Stamane vado a prendere bimba al nido, che ci tengo a sottolineare e’ stato cella frigorifera solo un giorno, non e’ che io mi diverta a crioconservare mia figlia. Li’ sta andando bene, lei non piange quando si separa da me, le piace la maestra, e’ incuriosita dai bimbi e addirittura ogni tanto la trovo col segno del lenzuolino stampato in faccia, e chi ci credeva? In questi giorni finalmente ho avuto modo di conoscere la direttrice, che e’ la sosia di questa qui. Stessa Identica Faccia, solo piu’ bassa e piu’ pingue, ma come tutti sanno per la nota equivalenza dei volumi alto e grosso equivale a basso e grasso. E grazie alla ciccia direttrice parlante inglese (oggi poi ho avuto conferma che anche l’altra lo parlerebbe) ho scoperto 1) che non e’ prevista merenda di meta’ mattina, 2) che pertanto mia figlia alle 11 pranza, mentre io pensavo pranzasse all’una 3) ho finalmente capito perche’ quando tornavamo a casa mia figlia aveva una fame bboia, e soprattutto 4) ho capito che per due settimane mia figlia ha pranzato sia alle 11 che alle 14.
Tutta salute!

Poi sono andata a fare una visita medica. Dopo solo due anni ho finalmente scelto il mio medico generico, e si vede che oggi era giornata di sosia. Vado in questo studio che ho trovato grazie alla mia nuova assicurazione demme**a, arrivo, mi fanno compilare un mucchietto di fogli come sempre, poi entro e la nurse mi prende pressione, peso (ovvove e vaccapviccio), temperatura e non mi ricordo che altro. Poi mi chiede di seguirla e mi porta dalla dottoressa. Mi trovo davanti Carlo delle Piane donna. Stessi denti. Nana uguale. Insomma, non una gnocca, ecco. Dietro di lei e’ accovacciato un bassotto, e io Oooh hi cutie!! E lei, He is Samuel, he is going to stay with us.

fonte

Improvvisamente penso di essere a San Francisco. Con una hoarder.
Intorno a lei cartelle di pazienti. Pile, pile e pile di cartelle. Ovunque. Tra i piedi, davanti al pc, sotto la scrivania, questa e’ una hoarder. Ma quanti caspita di pazienti ha?? E quanti di loro saranno gia’ schiattati??
A dispetto delle premesse la visita e’ piacevole, si chiacchiera amabilmente in inglese – anche prima con la nurse, incredibile – mi fa l’anamnesi e quasi si stupisce nel sapere che non sono li’ perche’ ho qualcosa ma per una visita di controllo. Le dico della mia stanchezza atavica, mi prescrive delle analisi di routine, le chiedo se debba prendere qualche vitamina. Piuttosto, mi dice, fai un’ora di esercizio aerobico al giorno. Carle’, non so se ce la faro’ ma me sei piaciuta e ti giuro che comincio con martedi’ e giovedi’ prossimi, lascio bimba al nido e poi vado in palestra.
Cioe’. Dopo due anni che non faccio alcuno sport e dopo dieci mesi di mamma e studio, studio e mamma, addirittura sto per ritagliarmi un’ora al giorno due volte a settimana tutte per me. Cioe’. Mi sembra un sogno. Addirittura avro’ tempo di ascoltare Il volo del mattino in cuffia senza pensare Oddio e se non la sento?
Ma lo so che capitera’ qualcosa. Lo so. Minimo minimo revocheranno lo shutdown e mi tocchera’ andare a risolvere un paio di rogne ancora sospese.

Annunci

0 pensieri su “Di tempo, sosia e fricchettoni

  1. Anche il mio uguale a te. All'inizio ci andavo tanto, ma è un periodo che quelle 3 ore libere al mattino siano piene di mille cose. Ma voglio rimettermi in riga, perché anch'io stanchezza cronica, lucy patata come la tua Pollon, ora non fa risvegli ma tra le 5-5.30 tutti pronti , e penso che come dice il tuo dottore che solo un esercizio fisico mi può salvare dalla stanchezza cronica! Baby fai zumba ti diverti un sacco. La testa vola via

    Mi piace

  2. Mi piacciono questi medici un po' alternativi che invece di cure prescrivono movimento ( che e' la migliore delle “cure”, tra l'altro!)….il mio una volta mi prescrisse una vacanza! “Hai bisogno di cambiare aria e tornerai come nuova”, mi disse così…io mi son fidata ed e' andata bene! ;-)))))

    Mi piace

  3. Quoto Alessandra. Il Nano ha 10 anni ma quella famosa manata ogni tanto arriva anche a me! E comunque, tra sosia e fricchettoni, te sei un po' la donna bionica (anche io voglio andare in palestra,dopo un anno di corsa ho voglia di cambiare!)

    Mi piace

  4. Mi hai fatto ricordare che io ho impiegato sei anni per ritrovare le mie dormite e la mia piscina…. Ma tanto poi dimentichi anche questo, un po' come i dolori del parto (che per me è stata cesareo!!!).Ps: anche tu Il volo del mattino??? Io rimango seduta in macchina nel parcheggio della scuola per ascoltarlo! Devo ancora capire se ci fa o ci è! 😀

    Mi piace

  5. …Pensa che io ci ho messo ben sette anni e mezzo per capire che avevo assoluto bisogno di un'ora tutta per me un paio di volte a settimana….superando sensi di colpa e pensando, per una volta, solo e soltanto a me…..e non ti dico come sto bene in quelle due ore in palestra….non solo per il fisico, che comunque ringrazia, ma anche e soprattutto per la mente…tutte le mamme qui presenti mi capiranno perfettamente, senza bisogno di aggiungere altro….vai in palestra, fallo per TE.

    Mi piace

  6. Figo sto dottore che non prescrive medicine ma che consiglia sport per la stanchezza!! MI PIACE!e la Picci che mangiava due volte? Splendida cicciottella!! A sto punto magari la notte si sveglia perchè ha fame! :DUn bacio ad entrmbe!

    Mi piace

  7. Ecco quello che mi serve: una prescrizione medica per andare in palestra! Ho un super-io molto debole e non mi dà abbastanza calci in c**o. E comunque tua figlia c'ha ragione a magnare due volte!

    Mi piace

  8. Due ore alla settimana sembrano poche ma so bene che sono tantissime! Io spesso non riesco ad averle adesso e soprattutto le spreco nell'ansia di volerci condensare troppe cose …. tranne ciò che serve, ossia il movimento che farebbe tanto bene anche a me.Ti auguro di riuscire a far funzionare con regolarità il tetris degli incastri temporali così da eseguire gli ordini del medico, perché è di questo che si parla, mica di pettinare bambole ;)!

    Mi piace

  9. Ti dico che per me è un toccasana quei 90 minuti a settimana: se appena puoi vai!Ps Picci mi senti? A cena fatti una bella mangiata e poi tante nanne, che per diventare grandi bisogna sì mangiare, ma anche dormire!

    Mi piace

  10. la nanna tutta la notte prima o poi la farà, dalle un paio di mesi di nido, vedrai.però mi stupisco che tu le dia ancora il latte di notte. a me la pediatra disse che dall'introduzione della seconda pappa, la poppata notturna non era necessaria. Io l'ho tolta senza pormi grosse domande. Tempo una settimana siamo passati dal risveglio con ninnata in braccio al risveglio con riposizionamento del ciuccio (salvo che ci fossero altri problemi tipo denti, raffreddore e simili). Il risveglio notturno è poi gradulmente scomparso (per ricomparire sporadicamente, tipo stanotte) verso i 10/12 mesi della pupa (non ho un ricordo preciso, il passaggio è stato molto graduale).

    Mi piace

  11. hahahahaha O.O no non hai capito, lei va al contrario. Da sempre ha dormito piu' o meno l'intera notte, svegliandosi solo se perdeva il ciuccio o per risveglio naturale. Da quando siamo stati in vacanza, ai suoi nove mesi, ha iniziato a svegliarsi la notte, e se non le do' un bibe non ridorme o si risveglia mezz'ora dopo. Come glielo levo se ha fame/sete?

    Mi piace

  12. no, non ricordavo che fosse una cosa piuttosto recente… ma tu sei certa che sia fame/sete? o che piuttosto non si sia instaurata un'abitudine? prima di andare a dormire beve latte? io a Sofia ho dato in effetti un biberon di latte alla messa a nanna fino più o meno al suo anno di età… però quando ho deciso di toglierglielo, dopo lettura di alcuni post di Squa che mi hanno fatto riflettere, non ho avuto nessuna difficoltà, segno che era un'abitudine e non un bisogno.

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.