La vita di noi blogger e’ strana. Tu sei li’ che scrivi i tuoi bei post e comunichi – piu’ o meno deliberatamente – un’immagine di te. Qualcuno di noi e’ piu’ trasparente, altri filtrano molto la loro vita privata, qualsiasi cosa voglia dire.
Poi commenti su altri blog, o altri scrivono di te. E improvvisamente quell’immagine piatta che chi legge si forma, inizia a gonfiarsi, ad assumere un altro spessore. A volte inizia a brillare, a volte la luce che sembrava riflettere si spegne. Altre volte la prima impressione negativa che ci si era fatti viene rivista grazie alle comunicazioni su altri canali. Altre ancora la persona che sembrava superdialogativa e alla mano, nasconde un piccolo misantropo.
Oggi mi e’ successo di ri-scoprire due persone leggendo due post. Capita di continuo, non sara’ affatto l’ultima volta, ma trattandosi di due persone che a naso mi erano subito piaciute, e’ stata una bella sorpresa vederle brillare ancora di piu’.

Poi mentre andavo in giro con i miei amici appena arrivati da Roma ho visto una coppia che faceva una foto, lei appoggiata al semaforo, in shorts, con i grattacieli del Downtown di sfondo. Era una fashion blogger. Mi sono chiesta quanti di quelli che la guardavano in posa lo avessero capito. Mi sono chiesta se il suo blog fosse conosciuto o meno, e mi ha fatto tenerezza perche’ era davvero giovane. Ho fatto il tifo per lei.
Poi ho ripensato ad una cosa che ho detto qualche settimana fa alla mia amica Cony. Ormai ho una specie di deviazione mentale per cui quando vivo un’esperienza che mi colpisce penso subito a come potrei raccontarla, e poi alle immagini che potrebbero accompagnarla. E le divido da quelle private, ci sono foto che nascono esclusivamente per il blog e non entrano a far parte della vita privata, e viceversa. Ci sono pensieri banali che nascono da soli e diventano post articolati. Ci sono episodi futili che mio marito scopre solo dopo avermi letta, e non per qualche motivo particolare, ma perche’ raccontarli a voce non e’ la stessa cosa.
E poi c’e’ il mondo visto con gli occhi degli altri. Ed e’ questo e’ quello che piu’ mi piace dell’essere blogger.

Annunci