La prima volta che ho sentito parlare di Pensacola e’ stato quando ancora la mia vita scorreva lenta nella campagna romana e due ragazzini della scuola del Borgo in cui lavoravo mi annunciarono che il papa’ americano, un militare, era stato richiamato in patria per lavoro e si sarebbero trasferiti in Florida. Pensacola e’ infatti sede di una importante base navale e aerea militare. A quel tempo non avevo ancora conosciuto quello che sarebbe diventato mio marito e Miami era l’unica nozione geografica che avevo sulla Florida.

Fondata dal navigatore spagnolo Don Tristan de Luna nel 1559, Pensacola e’ stato il primo insediamento europeo nelle Americhe, e nei secoli ha subito la dominazione Spagnola, Inglese, Francese, Confederata e poi degli Stati Uniti, e per questo e’ chiamata La citta’ delle cinque bandiere.

I suoi 450 anni di storia hanno dato vita ad una cittadina vivace dal punto di vista culturale e di grande richiamo turistico grazie alle sue magnifiche spiagge di sabbia bianchissima e fine, costituite da quarzo puro al 99% proveniente dai monti Appalachi.

Leggi anche:

Arte e cultura

La strada storica di Pensacola e’ Palafox Street, con i suoi numerosi negozi di artigianato e ristoranti di livello. Una passeggiata nel quartiere di Belmont-DeVilliers che negli anni 50 e’ stato reso famoso da artisti afroamericani del calibro di Ike & Tina Turner, Ray Charles, e Fats Domino e che per questo si dice sia la casa del blues. Qui si trova anche il ristorante Five Sisters Blues Cafe’ che offre musica dal vivo e cucina tipica del Kentucky.

L’arte e’ ampiamente rappresentata in questa citta’, con la piu’ grande offerta culturale tra Tampa e Mobile (Alabama). Pensacola Opera, Pensacola Symphony Orchestra, Ballet Pensacola, lo storico Saenger Theatre, il Pensacola Museum of Art, che ospita opere di Andy Warhol e Pablo Picasso, ed il Anna Lamar Switzer Center for Visual Arts, con esibizioni di Christo e Steve McCurry, sono alcuni degli esempi di come in questa citta’ si e’ sviluppata la cultura. Il piu’ moderno e spesso piu’ visitato e’ il National Naval Aviation Museum, con piu’ di 150 aeroplani restaurati in mostra in uno spazio enorme e le esibizioni dei Blue Angels: ogni martedi’ e mercoledi’ alle 11, e a seguire gli autografi dei piloti.

pilots_of_the_u-s-_navy27s_blue_angels_fly_in_a_delta_formation_during_a_training_flight_over_the_beaches_of_pensacola2c_fla-2c_on_131023-n-kg934-275

Il Perdido Key Indian Museum invece ospita la storia dei primi abitanti di Pensacola, gli indiani Creek, ed in alcuni posti e’ posibile bere dell’autentico te’ indiano.

Leggi anche: Indiani Americani in Florida

Un’altra destinazione turistica e’ lo storico Pensacola Lighthouse, costruito nel 1859, costituito da 177 gradini e tuttora in funzione.

Pensacola LIghthouse and Museum
via Flickr

Per visitare altri fari in Florida, leggi Florida Lighthouses.

Per i bambini, il Pensacola Children’s Museum o il Pensacola M.E.S.S. (Math, Engineering, Science and Stuff) Hall che garantisce una esperienza educativa unica. La mess hall e’ il posto dove i militari consumano il loro pasto, in base o sulle navi.

75570_934f29b4-5056-a36a-094e6b2c86b7492a
via Visit Pensacola

Mare e spiagge

Se siete tipi piu’ attivi potra’ interessarvi affittare paddle e kayak per attraversare il Golfo  del Messico, oppure affittare una bici e percorrere le strade di Fort Pickens, una storica fortezza militare parte del Gulf Islands National Seashore. Si trova proprio sulla spiaggia, di fronte al mare smeraldo. Fort Pickens e’ il piu’ grande di quattro fortezze costruite per difendere la baia di Pensacola e la sua flotta navale ed e’ stato costruito dagli schiavi.

795px-fort_pickens3_old_fort_-_06
via Fort Wiki (fort wiki!!)

Per conoscere meglio la storia della slavery in Florida, leggi Jacksonville ed i luoghi della segregazione razziale.

Si puo’ pescare al Pensacola Beach Fishing Pier, o prendere una escursione in barca per andare a vedere i delfini al largo, basta andare nella Pensacola Bay Area. O semplicemente si puo’ passeggiare e divertirsi al Pensacola Beach Boardwalk.

7-14-4-21-21-37-35m
via Art Pal

Il percorso piu’ bello e’ pero’ probabilmente quello del Footprints in the Sand Eco-Trail, una esperienza educativa sulla flora e la fauna locale, nel suo pieno rispetto e preservazione. Le dune infatti sono a rischio erosione e questo e’ un tipo di turismo ecosostenibile.

via Florida Hikes

E’ la spiaggia di Pensacola a fare la parte da gigante, con la meravigliosa Gulf Islands National Seashore, il piu’ lungo tratto di lungomare protetto a livello federale degli Stati Uniti. La sottile sabbia bianca portata fino alla costa e’ il risultato di migliaia di anni di erosione dei monti Appalachi.

Pensacola Beach

Perdido Key

perdido-key-state-park-dune-fence_01a
via Perdido Key Marina

Casino Beach

 

 

521882311_1280x720
via Vimeo

Quietwater Beach

hemingway-s-island-grill

Johnson Beach

img_7076

via Southern Hiker

E’ un campeggio sulla spiaggia.

Pensacola spiagge di quarzo puro

 

Ti potrebbero interessare anche:

Annunci