Autunno miamense

Il tempo a Miami cambia di poco durante l’anno. Il periodo migliore per visitare il sud della Florida va da gennaio a giugno, quando il clima e’ asciutto. Tra gennaio e febbraio le temperature si abbassano fino ad arrivare ai 15-20 gradi, sicuramente piu’ caldo che in Italia, ma freddo per chi vive poco sopra i Caraibi. Le estati sono calde, molto umide e piovose, visto che la stagione degli uragani dura da giugno a novembre.
L’autunno e’ particolare, ed e’ la prima volta che mi trovo a vivere questa stagione in questa citta’.

Alla fine di agosto i negozi avevano cominciato a mandare in saldo le cose estive come canottierine, shorts, costumi, nonostante il tempo continuasse ad essere afoso. Sugli scaffali sono comparsi maglioncini, stivali e jeans, complice anche la riapertura delle scuole (fine agosto). Vivendo qui da poco non avverto ancora la differenza di temperatura, grazie anche ai ventimila chili che ho preso finora ho sempre caldo. Quando sono arrivata qui lo scorso dicembre indossavo jeans, scarpe chiuse e felpe, mentre My, che viveva qui gia’ da due anni, aveva completamente dimenticato le temperature italiane ed avvertiva il freddo. L’anno scorso pero’ viaggiai a marzo e trovai un clima piu’ rigido: di sera il cappotto era necessario mentre di giorno giravo sempre con un giacchino di pelle leggero. Mare nulla, ovviamente, anche se molti turisti europei e nordamericani invece invadono le spiagge miamensi proprio in primavera.
Ma la cosa che piu’ mi ha fatto sorridere in questi giorni e’ stato vedere come nelle persone il tempo psicologico si adegui alla stagione ufficiale e non a quella atmosferica, che al momento e’ cambiata davvero di poco rispetto all’estate.
Al College ho cominciato a vedere ragazze girare in shorts e Ugg. A Miami.
Ieri eravamo ad un party, c’erano piu’ stivali e jeans che gonne e infradito. Eppure l’unica differenza, per il momento, e’ una piacevolissima brezza che allieta le nostre giornate e che ha asciugato l’aria dall’umidita’ pazzesca che impera per l’intera estate e che toglie il fiato (ma i romani possono viaggiare tranquilli, il clima estivo e’ praticamente identico a quello della Capitale).
In questo momento ci sono 26 gradi:

Credo che restera’ piu’ o meno cosi’ almeno fino alla fine di novembre, complice la pioggia che continua a cadere a giorni alterni. Non ci sono alberi che perdono le foglie, essendo praticamente circondati solo da palme. Pero’ anche qui e’ tempo di zucche, ed e’ questo il colore piu’ bello che sto vedendo nei supermercati.
Con questo post partecipo alla staffetta Di Blog in Blog.
Di BLOG in BLOG è una vera e propria staffetta tra blogger affini, ogni mese c’e’ un tema e si raccolgono le adesioni attraverso il gruppo organizzativo, il giorno 15 del mese usciranno tutti i post con in calce l’elenco degli altri blogger partecipanti.
Per partecipare si devono seguire delle regole semplici e si è liberi di decidere mese per mese se scrivere dell’argomento scelto (votato a maggioranza nel gruppo), oppure se saltare. Se sei interessato/a puoi chiedere l’iscrizione al gruppo facebook https://www.facebook.com/staffettaBLOG.
Se vuoi leggere cosa hanno scritto altri blogger sull’argomento Pensieri e colori d’autunno, dai un’occhiata qui:

Casa Organizzata

Alessia scrap & craft

Mamma & Donna

Design Therapy

Aline SF Persempremamma

Monica e lo scrapbooking

Cristina

Diario magica avventura

Pattibum

Il mondo di Cì

simona elle

Vivere a piedi nudi

Tulimami

Viaggi e Baci

Annunci

0 pensieri su “Autunno miamense

  1. Ero molto curiosa di leggere il tuo post perchè non conosco affatto la Florida 🙂 Qui piove e ci sono 19 gradi in casa :/ io però sono ancora in infradito. Mi autoconvinco che non sia davvero autunno inoltrato. Vale? :)Hai ragione sul tempo emotivo, ah come hai ragione! Anche in California a fine agosto, inizio delle scuole, vedevi le ragazzine mettere shorts e stivali, anche se li c'è il fattore moda da considerare, infatti anche in Europa in settembre era così. E le zucche? Mi mancano tantissimo quelle cascate di arancio, ma diciamocelo: nessuna zucca batte per sapore la mantovana! ciao!

    Mi piace

  2. Lo sai che io quando arriva la fine di settembre non riesco più a vestirmi estiva anche se fa caldo?per me è autunno ed anche se non metto stivali o maglioni mi scopro di meno, è una cosa psicologica anche se a tutti sembra stranaChe belle tutte queste zucche, io ne comprerei a decine se fossi lì!

    Mi piace

  3. Che invidia i tuoi 26 gradi contro i 15 (umidi!) di Bologna!Buffa l'osservazione dell'abbigliamento che va oltre il clima reale, ma se ci pensi succede così anche qui. Gente che magari ha comprato quel maglione in saldo a fine stagione e quindi mai indossato e al primo spiffero di vento ne approfitta, persone con le infradito al primo sole di primavera e via così 😉

    Mi piace

  4. Alcune delle zucche nelle foto sono ornamentali, vero?Io adoro la zucca in tutte le sue declinazioni, ultimamente ho scoperto quella al forno ed è una bontà.Anche qua nel sud del Paese il tempo non cambia drasticissimamente, diciamo che in città l'autunno si vede poco, bisogna andare a cercarselo altrove. Piú che col vestiario qui si attrezzano con le caldarroste per strada appena arriva Ottobre. Eppure ancora non è tempo di castagne calde mentre si passeggia! 🙂

    Mi piace

  5. 26° gradi è la stessa temperatura che c'è qua 🙂 e io continuo a girare in gonna e ciabatte aperte, e ieri eravamo al mare dove c'era gente che faceva il bagno, qui al sud Sardegna continua così per almeno tutto il mese di ottobre in genere e anni fa feci il bagno il 4 Novembre!

    Mi piace

  6. 🙂 a Roma era cosi' anche per me perche' le mattine e le sere sono fresche, ma qui ti assicuro che mettere gli stivali ora e' davvero cosa ardua, non so come facciano. Non c'e' escursione termica durante il giorno, fa davvero sempre caldo!

    Mi piace

  7. Mi capita spesso di notare nei film e telefilm americani strani accostamenti nell'abbigliamento sul genere di ugg e shorts.. pensavo fossero cose da film invece.. Qui in Friuli oggi è tornato il sole, dopo una giornata di pioggia scrosciante e le temperature stanno scendendo.. Il clima ideale per gustarsi ad esempio una crema calda di zucca o un cartoccetto di castagne. Un saluto transoceanico. Cris

    Mi piace

  8. Mi piace catapultarmi dall'altra parte del mondo ogni volta che ti leggo, ho sempre una gran curiosità! Però devo dire che l'autunno vero mi mancherebbe tantissimo.. in questo caso non sogno Miami!Ma… le UGG con 26 gradi??? Sono pazze!!!

    Mi piace

  9. Anche ame piacciono un sacco le zucche e zucchette nei negozi, e , quest'anno, mi sono anche scampata le tanfate di cannella che invece odio e che sono tipiche di questa stagione. Oggi qua fa un po' più fresco, ma si sta ancora benissimo in maniche corte. Godiamocela finchè dura.

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.