Allora l’ho scritto su fb, no?, che Picci ha iniziato a camminare sola. Yeeeeeeh! Era il giorno prima che compiesse quattordici mesi. La cosa ridicola e’ che eravamo all’urgent care per il solito problema che ogni tanto lei tende a trasformarsi in Darth Picci e ce fa’ pija’ certi colpi, ma per fortuna era tutto a posto. E insomma eravamo li quando ad un certo punto bimba decide di passare dal papa’ a me percorrendo pochi passi senza sostegno. Io e My ci guardiamo sbalorditi, per poco piango!! Entra la nurse e non posso tacere, La bimba ha iniziato a camminare sola, in questo istante!, e lei commossa come me Ooooooh congratulazioni!!

E cosi’, qualche giorno fa facciamo il nostro ingresso bipede al nido. La maestra di bimba strabuzza gli occhi al vederla sulle sue gambine, Picci mi lascia la mano e le cammina incontro festante, abbracciandola. E’ bellissimo vederla cosi’ affettuosa anche con gli altri, mi riempie il cuore.

A casa sono riuscita finalmente a girare un piccolo video con lei che si lascia andare. Era li’ appoggiata alla porta, fa per cadere, si tiene in equilibrio, si rialza e viene verso di me, salutando ciao ciao con le manine mentre cammina, e’ troppo divertente!
Poi ieri vado a prenderla al nido. La trovo seduta alla sediolina insieme ad altri paperotti come lei, tutti mocciolosi, tutti incapaci di parlare ma scambiandosi grandi sorrisi mezzi sdentati. Penso di non averle mai visto quella espressione sul viso prima, era proprio contenta.
La slaccio, prendiamo la borsa e facciamo per andarcene, ci passano accanto tre bimbe un po’ piu’ grandi che andavano in classe. Una dopo l’altra le accarezzano la testa, un po’ come si fa col piede di San Pietro nella omonima Basilica, e lei li’ che si prende le carezzine.
Praticamente er Papa.

Annunci