Giro del mondo da Whole Foods

Siamo andati in missione da Whole Foods, uno dei pochi posti (o forse l’unico) dove poter trovare cibo buono e non commerciale come quello in vendita negli altri supermercati. Che, per inciso, appaiono cosi’

Winn-Dixie
La destinazione e’ Coral Gables, circa 15 miglia. Questa e’ la Palmetto Expressway, una sorta di Tangenziale, che ci porta alle porte di Coconut Grove, uno dei miei quartieri preferiti.
sono banyan trees, grazie Marica!!
Whole Foods e’ un supermercato, mia sorella direbbe Bulgari, dove c’e’ il migliore cibo, per tutti i gusti, comprese magliette e scarpe organiche. Se siamo in cerca di un prodotto italiano, siamo quasi certi di poterlo trovare li’. Tutti gli expat appena arrivati si rifugiano da Whole Foods perche’ e’ l’unico posto dove trovano con facilita’ le cose che cercano. Successivamente si impara ad allargare gli orizzonti (no, non tutti).
Da Whole Foods c’e’ anche molto, molto altro.
Patate fingerling. Non sono meravigliose?

Un po’ mi vergognavo a fare le foto a tutto quello che vedevo quindi mi sono tenuta… Ma nel reparto verdura c’erano vaschette con vegetali gia’ affettati, per gli americani piu’ pigri, accanto a vaschette con pane per vegan e crudisti. Pane-crudo. Tipo questo.

da rawfoodrecipes.com
un fiordilatte Mozzarita 11$. Passiamo la mano.
il banco del pesce
gia’ porzionato
hamburgers di pesce (perche’ e’ gialla sta foto e’ un mistero)
piatti pronti da cuocere
Noi cercavamo dei formaggi, e abbiamo trovato un pecorino toscano. Speravamo ci fosse piu’ selezione, ma alla fine di italiani doc c’erano solo pecorino e parmigiano.

Ma il banco dei formaggi in realta’ e’ fornitissimo, tra francesi, spagnoli, italiani ed americani.
E questo e’ solo meta’ del bancone.

Una volta fatta la spesa ci si puo’ fermare a mangiare. Whole Foods propone una tavola calda con piatti di tutto il mondo, caldi o freddi, sushi o pizza, cotti alla griglia o stufati sul momento.

I piatti caldi. Dal lato corto: Asia, Italia, Cina, Caraibi e America Latina, Mediterranea,  Orientale.

Dopo aver pagato si prende posto in una sala per mangiare.

Ecco il mio piatto. Amo tutte le cucine e quella mediorientale in assoluto, ma questo piatto e’ fusion che piu’ fusion non si puo’. Da sinistra: tuna salad e un dolmadakia (l’altro me l’ero gia’ pappato durante il giro), lemon quinoa salad, thai chicken e chili glazed vegetables.

Picci ha gradito anche il piccantino!

Sulla via del ritorno troviamo come al solito il tempo che cambia.

Ma la cosa piu’ piacevole e’ stata prendere una nuova strada per scoprire, casualmente, un altro Whole Foods a sole 9 miglia da casa. Bene!!

Annunci

36 pensieri su “Giro del mondo da Whole Foods

  1. A Miami c'è Trader Joe's? Qui a San Francisco Whole Food è molto costoso, anche se, come scrivi tu, vendono cose buone. Io sinceramente continuo a preferire Trader Joe's perchè è decisamente più economico e vende prodotti di ottima qualità, anche italiani. Ho trovato il pesto Giotto's per esempio, che non è per niente male! E le olive nere greche sono una favola!

    Mi piace

  2. E' identico al nostro! Stessi prezzi ma almeno vicino a casa (essendo io appiedata): ci sono andata l'altro giorno a comprare un paio di formaggi grassissimi per sostituire lo squacquerone a una piadinata a casa di amici. Cosa non si farebbe per mangiare italiano! 🙂

    Mi piace

  3. Mi piace proprio il tuo piatto fusion!!! Vedo con piacere che anche tu non rinunci a piatti forti e speziati…la mia amica ha mangiaro da malata per tutta la gravidanza e l'allattamento… Hai avuto indicazioni in merito?Un'altra curiosita': mi pare di capire che li' e' difficile reperire ingredienti di qualita'; per i ristoranti come funziona? Altri canali? Cosa cucina il tuo chef?Baci cara, baci Picci.

    Mi piace

  4. mamma mia io ci passerei ore in un posto così! mi piace guardare tutte le cose più strane e particolari nei supermercati e quando viaggio una tappa nel supermercato a vedere cosa mangiano in quel paese è d'obbligo.

    Mi piace

  5. solo una parola DOLMADAKIA grazie per la citazionein Italia ci dovebbe essere una roba tipo Eataly a torino, ma devo controllare meglio.baci ilaria frollini

    Mi piace

  6. Wholefood!!!! SIIIIIIIIIIII *_*Hai letto il mio post sul vecchio blog? Io e la mia amica sembravamo in estasi, comprendo perfettamente il paragone con Bulgari!Ed è stato lì che ho davvero capito la differenza tra verdure normali e Organic Food (checcostaliradiddio)Grazie per questo post, mi hai riportato al mio primo incontro con lui, mi batte ancora il cuoricino se ci ripenso! Le prime mele che sapevano di mela…aaah…

    Mi piace

  7. Qui si trova tutto e la qualita' e' buona quasi ovunque. Come in Italia, ci sono supermercati piu' dozzinali e supermercati con cose piu' ricercate, ma veramente trovi qualsiasi cosa da tutto il mondo. Il bello dell'America e' proprio questo.

    Mi piace

  8. Ma in che senso?? Hai conosciuto il tuo lui da whole foods? E mica te la cavi cosi', voglio sapere!!Non so come era Seattle, ma qua la frutta e' buonissima anche da Walmart, per dire… e per fortuna.

    Mi piace

  9. Anche io adoro whole foods, peccato sia a 20 minuti di bici…con le temprature medie della florida è poco praticabile. Devo però ammettere che in un momento di follia, stanca della mozzarella cartonata del supermercato normale, ho speso i famosi 11$ per la mozzarella whole food. Li vale tutti!!!!Per la cronaca, pure gli hamburger di pesce sono deliziosi (soprattutto se confrontati con quelli surgelati del supermercato plebeo….quando li tiri fuori dalla scatola sembrano una saponetta).Il prossimo passo è la burrata, ma devo prima riuscire a vendere al mercato nero un rene!!!

    Mi piace

  10. hahahaha…no, no, per “lui” intendevo proprio Wholefood stesso! :D…anche se in effetti da Wholefood io e la mia amica ci siamo innamorate di un tizio Seattleiano che faceva la spesa in una maniera così..così…perfetta! *_*Era persino in grado di scegliere la frutta più dolce e matura…mai capito come facesse, io ho mangiato manghi acerbi per tre mesi u.uLa frutta non comprata al Wholefood sapeva di…di…NIENTE. La descrizione più appropriata che ne abbiamo fatto era “la frutta di plastica usata come centrotavola nelle case delle vecchine”..assolutamente insapore! :/

    Mi piace

  11. Io ho trovato la ricotta salata da quello che immagino sia concorrente di Whole Foods. Il negozio e' identico, e il nome, che ora non ricordo, simile. Ero in Alabama per il fine settimana e ho fatto il viaggio di ritorno con un cooler pieno di ghiaccio e col prezioso carico tra le braccia. Ogni tanto passo anche da TJ Maxx dove trovo marmellate inglesi, confetture e senapi francesi, e una volta ho persino trovato il panettone Galup!Cerco comunque di comprare locale, e mi sto lanciando nell'autarchia: ho prodotto ben quattro pomodorini heirloom, e ho diverse piantine di spezie, naturalmente organiche.

    Mi piace

  12. Finalmente riesco a passare con calma… ADORO Wf.!!!Questo è un post che meditavo di fare da un po', ma quando vado a farci la spesa mi vergogno a fare troppe foto ;)Paradiso e mecca di vegan (ci si prova) e crudisti (cerco di cucinare anche sempre più crudo): quando sono arrivata il mese scorso ho subito provato il famoso cioccolato raw ed era buonissimo, ma i prezzi sono allucinanti, così studierò come farmelo io. Certo è caro, ma spesso non è il più caro. Penso di essere fortunatissima perchè qui a Los Gatos (silicon valley) nel raggio di un miglio c'è Wholefoods, Lunardi's (supermercato italiano, questo sì è caro come il fuoco spesso, ma ci sono tante più cose italiane), e Safeway, che tutto sommato non è male perchè ci sono tante cose vegan e anche verdure organic. A San Diego mi piaceva anche Ralphs, anche lì c'era qualcosina per vegan e verdure organic. Comunque lo sapete che è abbastanza facile (e super-economico) autoprodursi il formaggio? Sicuramente quello vegan che si fa in un attimo 🙂 E poi la veg piadina con lo squaccherone e qualche fogliolina di rucola è ancor più buona!Il massimo però è andare nei mercati locali di verdura organic! Qui relativamente vicino a dove siamo ora noi ci sono le coltivazioni di qualsiasi tipo di verdura e frutta! Quando siamo venuti la volta prima di questa era periodo di raccolta delle zucche e c'erano campi interi da ammirare sul bordo della strada, insieme a quelli dei carciofi.ciao!

    Mi piace

  13. Ma quindi tu provi a fare le cose da sola? Noi non siamo vegetariani ne' vegan pero' abbiamo assaggiato una mozzarella homemade – che My a volte fa anche a lavoro – e devo dire che l'idea di provare a farla mi e' venuta.. ma ora leggo squacquerone…. ma forse lo prendi in uno di quei negozi che mi hai detto? Che mi sa qui non ci sono :((

    Mi piace

  14. Sì, da un po' mi sono lanciata nelle autoproduzioni, e devo dire che spesso è più facile del previsto! Il latte vegetale, p.e., è facilissimo da fare e se all'ultimo ti manca puoi farti qualsiasi dolce allungando di mezz'oretta la preparazione. Comodissimo… My è un professionista, sicumente lui ti sa spiegare come si caglia il latte (nel tuo caso vaccino che puoi prendere organic così già sei sicura della provenienza, che non abbia dentro ormoni, antibiotici e di tutto di più…). Per i formaggi vegan il principio è lo stesso, se sei curiosa da me trovi la spiegazione nella ricetta delle veg piadine leggere. ciao!

    Mi piace

  15. Una delle cose più tipiche é l'assaggio del riso: grosse vasche piene di riso sfuso, nelle quali gli amici cinesi infilano le loro mani per raccoglierne un po', assaggiarlo e poi rimetterlo dentro (in certe situazioni anche i chicchi assaggiati possono tornare all'origine…capito come?); verdure di ogni tipo e colore, per non parlare dei classici banchetti che cucinano il tofu fritto, il cui odore é paragonabile alle fogne a cielo aperto; i banchi che vendono la carne, con gli omini che sventolano simil-ventagli per allontanare le mosche attirate da un inizio di putrefazione (ah, non ho detto che i banchi non sono refrigerati…)… Volete che continui?

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.