Virginia Key Historic Beach and Park

Sono da poco iniziati i Miami Open di tennis ed i prossimi due fine settimana il mio amato Crandon Park, proprio di fronte ai campi, sara’ preso di assalto. Tralascio il fatto che le temperature sono bruscamente calate, siamo a Miami e già oggi tornera’ il caldo che fino alla scorsa domenica era davvero inusuale per il periodo.

Questo era l’incipit del mio post di 3 anni fa, prima che nel 2019 il torneo Miami Open venisse spostato nel bellissimo campo dell’Hard Rock Stadium, nel mezzo del niente di Miami Gardens. Per compensare la dipartita hanno portato l’Ultra Music Festival nella magnifica quiete di Virginia Key. Incredibile ma vero.

Virginia Key e’ una bellissima spiaggia sull’isola di Key Biscayne, e ha una grande storia alle spalle. Oggi e’ conosciuta per essere forse la piu’ tranquilla delle spiagge dell’isola.

La spiaggia principale di Virginia Key e’ annunciata da una grande scultura di sabbia.

Accanto al parcheggio ci sono i servizi ed un bel parco giochi all’ombra, proprio prima della bella spiaggia, che quando siamo passate ospitava una festa di compleanno: tutti i parchi a Miami possono essere affittati per le proprie feste.

La spiaggia non e’ ampia ne’ continua, in alcuni punti ci sono delle calette, e non e’ ovunque balneabile. Ma Virginia Key e’ una spiaggia molto suggestiva proprio perche’ piu’ selvatica, dove si trovano anche nidi di tartarughe marine, piu’ che su altre spiagge.

In realta’ Virginia Key e’ molto piu’ di una bella spiaggia. E’ un pezzo di storia, e’ l’unica spiaggia che i neri erano autorizzati a frequentare durante gli anni bui della segregazione razziale. Ieri insomma. E’ per questo che e’ chiamata Historic beach.

Intorno al 1920 la maggior parte delle spiagge erano riservate solo ai bianchi. Gli afroamericani andavano su quella che oggi e’ conosciuta – che ironia eh! – come la ricchissima Fisher Island. Quando pero’ vennero aumentate le tasse sull’isola la miliardaria afroamericana D.A. Dorsey fu costretta a vendere e i neri restarono senza una spiaggia che fosse ufficialmente destinata alla loro comunita’

Fu cosi’ che gli afroamericani organizzarono una protesta ed entrarono in mare nelle acque a loro proibite di Haulover Beach. La comunita’ locale per evitare lo scandalo non denuncio’ e accordo’ ai neri l’accesso ad una spiaggia raggiungibile solo con una barca da un pontile sul Miami River.

Virginia Beach, a Dade County Park for the exclusive use of Negroes” apri’ il 1 Agosto 1945.

via Virginia Key Beach Park

Virginia Key rimase separata fino al 1950, ma anche dopo quel periodo ha continuato ad essere la spiaggia riservata e preferita da molti latini.

Non e’ infrequente trovare cerimonie religiose a Virginia Key, come battesimi in mare o sacrifici.

Sulla spiaggia ci sono barbecue a disposizione, tavoli con panche per picnic, un parco giochi, un trenino e una giostra con i cavalli, e cabine da affittare.

Playground Virginia Key (2)
Playground Virginia Key

Noi siamo stati la prima volta a Virginia Key per lo snow day organizzato dall’asilo di Picci. Abbiamo cosi’ scoperto che esiste una seconda spiaggia dall’accesso riservato (o forse lo era quella domenica?) con un enorme parcheggio e attrezzato per eventi e giochi. I piccoli miamensi che non avevano mai visto nemmeno una collina hanno avuto l’occasione di giocare con la neve. Bellissimo il contrasto.

Snow Day Virginia Key

Ma la sorpresa piu’ grande per loro e’ stato l’arrivo del trenino, che ha fermate su entrambi gli accessi di Virginia Key. All aboooard! E con tanto di biglietto e conduttore con cappello!

Train Virginia Key (2)
Train Virginia Key

Gli ingressi di Virginia Key sono dopo il Marine Stadium e di fronte al Seaquarium, svoltando a sinistra. Come gli altri parchi protetti si paga un ingresso di 8$, cash, ben spesi per la qualita’ del servizio – anche se purtroppo qui l’educazione civica non e’ proprio il massimo.

Virginia Key merita una visita, anche in inverno quando la temperatura dell’acqua non giustifica ancora un bagno in mare. I bambini si divertiranno lo stesso, ed anche i piu’ grandi. Portate un plaid per sedere a terra, qualcosa da mangiare, and enjoy your day.

Annunci

9 pensieri su “Virginia Key Historic Beach and Park

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.